L’osservato speciale – Daniele De Rossi, il ritorno del guerriero

La 22a giornata di Serie A ha nel posticipo domenicale Roma-Milan il suo big match. E proprio in questa partita troveremo il nostro osservato speciale, Daniele De Rossi.

De Rossi roma- Fonte immagine: bolognafc.it
De Rossi – Fonte immagine: bolognafc.it

Il capitano giallorosso tornerà titolare dopo addirittura 89 giorni, da quel lontano Napoli-Roma, quando i fastidi al ginocchio iniziarono a tormentarlo al termine della prima frazione di gioco. In questo periodo la sua squadra ha altalenato diversi momenti di forma: crisi, risveglio e infine una nuova flessione. Il suo rientro in pianta stabile avviene però dopo il punto più basso toccato quest’anno, ovvero il 7-1 subito per mano della Fiorentina in Coppa Italia, dove nell’ultimo quarto d’ora dei quarti di finale è tornato a calcare il campo.

Complice anche la doppia squalifica di Cristante e Nzonzi, domani la presenza di “Danielino” sarà obbligata in mezzo al campo e i tifosi della Roma si augurano che il suo rientro possa portare quella determinazione e leadership che sono mancate e parecchio durante la sua assenza. Se è vero che nel frattempo c’è stata l’esplosione del centrocampo giovane e italiano formato da Cristante, Pellegrini e Zaniolo, è stato altrettanto sotto gli occhi di tutti come la squadra di Di Francesco sia mancata di un vero trascinatore.

A tal proposito, lo stesso allenatore nella conferenza stampa odierna ha dichiarato di augurarsi che domani Daniele possa svolgere il ruolo di mister in campo, una sorta di guida per tutti i suoi compagni, seppur non abbia allontanato tutti i dubbi sulle condizioni fisiche. Proprio a detta dello stesso De Rossi, questo è stato l’infortunio più brutto della sua carriera per dinamiche e tempistiche, ma siamo certi che in una partita fondamentale come quella di domani non vorrà certo mancare. Tutto il popolo romanista attendeva impaziente il ritorno del suo capitano e domani sera dovrebbe essere messa fine alla lunga attesa.