L’osservato speciale – Sergej Milinkovic-Savic, un gigante da ritrovare

Dopo la sosta per le nazionali, torna la Serie A con la 4a giornata e l’osservato speciale di questo turno sarà Sergej Milinkovic-Savic.

Milinkovic-Savic - Fonte immagine: sassuolocalcio.it
Milinkovic-Savic – Fonte immagine: sassuolocalcio.it
Il serbo dopo un’estate al centro dell’attenzione non è riuscito a cominciare la nuova stagione come aveva chiuso quella passata. Prima il mondiale dove non ha lasciato particolari tracce di sé e poi soprattutto il calciomercato hanno sicuramente distratto il gigante centrocampista tuttofare della Lazio. Le sue prestazioni dell’anno passato hanno fatto sì che il suo nome finisse sui taccuini di tutte le big d’Europa: Real Madrid, Juventus, Manchester United, PSG, ma poi nessuno si è mai presentato con un’offerta valida davanti a Lotito, il quale certo non ha contribuito con la richiesta di cifre monstre per il suo calciatore.

E così SMS è rimasto alla corte di Simone Inzaghi e lo ha fatto più che volentieri, contento di poter proseguire il suo percorso di crescita in maglia biancoceleste, sperando di ripetere quanto fatto di buono nell’ultima stagione. Ma come dicevamo, l’inizio non è stato dei più semplici. Complice anche un calendario poco gentile che ha riservato Napoli e Lazio nelle prime due partite, il nativo di Lleida è apparso parente lontano del giocatore che con la sua fisicità, abbinata a un’ottima qualità, dominava il campo impressionando tutti. Fin qui 5 tiri, 4 duelli aerei vinti, 0 gol e 0 assist in tre match, in due dei quali è anche stato sostituito, sono un bottino troppo esiguo per uno come lui.

Nonostante il mercato sia chiuso ovunque ora, le voci su di lui continuano a non spegnersi, in quanto Sergej sta trattando il rinnovo con la Lazio in cui l’oggetto di discussione principale è la presenza o meno di una clausola rescissoria di circa 100 milioni. Vedremo quindi se arriverà questa firma sul nuovo contratto, ma soprattutto vorremmo rivedere in campo il vero Milinkovic-Savic. Già a partire da questa domenica in cui sarà impegnato al Castellani di Empoli, ma poi questa settimana inizia anche la stagione di coppe europee e Inzaghi si è sempre mostrato restio a rinunciare al suo gigantone in mezzo al campo.

Ecco allora che sembrano esserci tutte le condizioni per tornare ad ammirare il vero Sergej Milinkovic-Savic, il primo appuntamento è fissato per domani ore 18:00 Empoli-Lazio.