Sampdoria, Giampaolo: “Domani c’è una partita da vincere, se vogliamo migliorare il nostro cammino.”

Sampdoria-Pescara è alle porte, pronta ad andare in scena alle 18:00 di domani al Marassi.

Fonte immagine: cagliaricalcio.net

I blucerchiati questa mattina con una seduta a porte chiuse hanno continuato la preparazione in vista del match con i ragazzi di Zeman. Intanto, Giampaolo, dalla sala stampa del Mugnaini ha intodotto così il match:“Partita simile a quella col Palermo? Speriamo di no, anche perché a Palermo non abbiamo fatto una buona gara. Nota positiva è che ha fatto più rumore che la Sampdoria non abbia fatto la solita partita piuttosto che altro, e questo lo considero un aspetto positivo. Al di là del risultato non abbiamo offerto una buona prestazione, bisogna però dimenticare in fretta Palermo, nel senso del fare le valutazioni giuste e ripartire da zero. Domani c’è un’altra partita, una partita da vincere perché sappiamo che se vogliamo avere l’ambizione di far meglio delle squadre dopo le inarrivabili il cammino non è semplice”Alla sfida col Genoa penseremo da un secondo dopo la fine della gara col Pescara, avremo modo di prepararlo e di fare, ma il nostro obiettivo ora è il Pescara. Dobbiamo fare bene per far si che il nostro campionato da buono diventi ottimo. Viviano e Linetty diffidati? Non credo ai calcoli, credo di essere molto fatalista in questo, la gara più importante è il Pescara, poi farò i conti per il derby”. In ottica formazione, chi rientra dalla squalifica è Torreira. “Ha giocato quasi sempre quindi ha nella testa e nelle gambe continuità e giocate, Luca non può avercela avendo giocato poco. Quello poi è un ruolo importante. Tutto il reparto in difficoltà? Non mi è sembrato”.

Flavio Ponissi

Flavio Ponissi

Sicignano Degli Alburni-Salerno. Aspirante giornalista sportivo. Amante del calcio, quello vero.