I flop 11 di Soccer Magazine – 28ª giornata: che succede alla Samp?

Viviano - Fonte immagine: sassuolocalcio.it
Viviano – Fonte immagine: sassuolocalcio.it

Nuovo appuntamento con ‘I flop 11 di Soccer Magazine’. Ecco quali sono stati quei giocatori che hanno vissuto una giornata da dimenticare in fretta in questo ventottesimo turno di campionato.

In porta ci va Emiliano Viviano della Samp, costretto a raccogliere il pallone in fondo al sacco per ben cinque volte contro l’Inter. Difesa a 4 con i terzini che saranno Bartosz Bereszyński, anch’egli della Samp, e Paweł Jaroszyński del Chievo. Il primo è rimasto in campo solo una trentina di minuti, ma è bastato per far risvegliare Perisic dal letargo. Il secondo è diventato matto per via dei dribbling di Suso ed è stato assist man involontario per il gol di Silva. I due centrali saranno Alex Ferrari e Wallace. Il difensore del Verona non ci ha capito granché per via dei vari Petagna, Gomez e compagni. Quello della Lazio ha giocato solo il primo tempo perché Inzaghi ha preferito non rischiare che prendesse il secondo giallo.

Centrocampo in cui sugli esterni agiranno Gerson e Adrian Stoian. Il brasiliano della Roma, schierato al posto dell’acciaccato Under, non ha saputo sfruttare l’occasione fornendo una prestazione anonima. Il rumeno del Crotone ha invece sciupato diverse buone occasioni per pareggiare il conto contro i giallorossi. I due in mezzo al campo saranno Afriye Acquah del Torino e Edgar Barreto della Samp. Uno ha perso la palla che ha permesso a Veretout di andare a fare gol. L’altro ha vissuto una giornata da dimenticare come tutto il resto della compagine blucerchiata.

Tandem d’attacco composto da Bruno Petkovic e Maxi Lopez. L’attaccante del Verona non si è praticamente mai visto in tutto il match con l’Atalanta. Stesso discorso per la punta dell’Udinese, apparsa totalmente fuori dal gioco e facilmente annullata dalla difesa sassolese.

In panchina per questa flop 11 scegliamo Marco Giampaolo. Dopo una grandissima prima parte di stagione, ora la sua Samp appare in netta difficoltà come dimostrato dalle dieci reti subite tra Crotone e Inter.