Fiorentina-Juventus 0-0, le pagelle dei bianconeri: allarme Champions

La Juventus, nella prima di Maurizio Sarri in panchina, delude sotto tutti i punti di vista contro un’ottima Fiorentina e termina la partita sul punteggio di 0-0.

Pjanic - Fonte immagine: Ailura, Wikipedia
Pjanic – Fonte immagine: Ailura, Wikipedia

Ecco le pagelle dei bianconeri:

Szczesny 5,5: rischia tantissimo con un rinvio sui piedi di Chiesa che solo il caso manda alto sopra la traversa e pare insicuro anche in tante altre occasioni palla al piede.

Alex Sandro 6: forse l’unico a salvarsi nella difesa della Juventus e di certo non è che abbia brillato. Gli va però riconosciuta una grande attenzione in fase difensiva ed una buona gestione del pallone.

de Ligt 5: continua il periodo non convincente da parte dell’ex Ajax che anche oggi rischia un pasticcio nel primo tempo. Ancora lontano parente del giocatore ammirato la scorsa stagione ed in nazionale.

Bonucci 5,5: come il suo compagno di reparto, il capitano bianconero non eccelle in niente questo pomeriggio. Deve prendere in fretta le redini della difesa se non si vogliono perdere troppi punti per strada.

Danilo 5,5: primo tempo troppo timido da parte dell’ex terzino del Manchester City che nel secondo tempo si trova costretto ad abbandonare il campo dopo un’ora di gioco a causa dei crampi. (Cuadrado 6)

Matuidi 6: la sua prestazione sufficiente la assicura sempre ma se la Juventus vuole iniziare ad imporre il proprio gioco probabilmente questo genere di giocatori vanno bene solamente in alcune situazioni di gara.

Pjanic 5,5: primo tempo sotto la sufficienza ingabbiato dal pressing viola. Non riesce mai ad impostare la manovra della sua squadra e per non farsi mancare niente si infortuna nel finale della prima frazione di gioco. (Bentancur 5,5)

Khedira 5,5: anche lui questo pomeriggio è totalmente assente dalla partita. Gli capita una buona occasione nella ripresa ma anziché tirare in porta cerca un improbabile passaggio al centro dell’area avversaria.

Ronaldo 5: partita da dimenticare per il campione portoghese che arrivava dal poker realizzato con la sua nazionale. Non si rende mai pericoloso. La sua prestazione si riassume nella pessima rovesciata tentata nel secondo tempo.

Higuain 6: l’unico a salvarsi nell’attacco della Juventus. Primo tempo non sufficiente ma nella seconda frazione è uno dei pochi a provare a creare qualcosa di interessante.

Douglas Costa s.v. (Bernardeschi 5,5: non parte male ma poi entra nella stessa spirale dei suoi compagni di squadra e mette in campo una prestazione assolutamente dimenticabile.)

Alessandro Davani

Alessandro Davani

Giovane giornalista alle prime armi. Amo cucinare, ascoltare musica ed il calcio. Seguo anche il Motomondiale, la F1, i Lakers (e l'NBA in generale) ed il rugby.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy