I flop 11 di Soccer Magazine – 16ª giornata: Immobile vede rosso, Viviano rinvio sciagurato

Emiliano Viviano. Fonte: www.cagliaricalcio.net

Nuovo appuntamento con ‘I flop 11 di Soccer Magazine’. Ecco quali sono stati quei giocatori che hanno vissuto una giornata da dimenticare in fretta in questo sedicesimo turno di campionato.

In porta posto certo per Emiliano Viviano della Samp, che con il suo rinvio sciagurato sulla schiena di Farias ha dato il la alla rimonta cagliaritana per il 2-2 finale. Difesa a 4 in cui i terzini saranno Andrea Costa del Benevento e Fabio Depaoli del Chievo. Il primo è apparso in difficoltà per tutta la partita contro l’attacco dell’Udinese. Il secondo ha avuto una giornata complicata a causa di Kolarov e delle sue sgroppate. Coppia di centrali formata da Mateo Musacchio e Antonio Caracciolo. Il difensore del Milan si è fatto saltare troppo facilmente da Destro in occasione del gol di Verdi. Quello dell’Hellas è apparso troppo leggero in occasione del gol di Paloschi e ha poi commesso il fallo da rigore su Floccari.

Centrocampo a 3 formato da Seko Fofana, Luca Rigoni e Gerson. Il centrocampista dell’Udinese ha sbagliato quasi tutti i palloni transitati dai suoi piedi. Quello del Genoa si è perso Masiello in occasione del gol del difensore nerazzurro. Il talento della Roma è invece incappato in una brutta prestazione dopo diverse partite positive.

In avanti il tridente è composto da Alessandro Matri, Vittorio Parigini e Ciro Immobile. La punta del Sassuolo ha fallito un rigore che poteva costar caro ai suoi. L’attaccante del Benevento non è mai riuscito a saltare l’uomo e ha anche fallito un paio di buone occasioni per segnare. Il centravanti della Lazio ha compromesso la partita dei suoi con un’espulsione discutibile, ma sicuramente evitabile comunque.

Sulla panchina di questa flop 11 siederà Maurizio Sarri. Il suo Napoli sta vivendo un momento di flessione in cui il suo allenatore non sta riuscendo a trovare soluzioni alternative per venirne fuori, come testimoniato dallo 0-0 con la Fiorentina.