I flop 11 di Soccer Magazine – 23ª giornata: Lemos esordio da incubo, che fine ha fatto Perisic?

Ivan Perisic - Fonte: inter.it
Ivan Perisic – Fonte: inter.it

Nuovo appuntamento con ‘I flop 11 di Soccer Magazine’. Ecco quali sono stati quei giocatori che hanno vissuto una giornata da dimenticare in fretta in questo ventitreesimo turno di campionato.

In porta trova posto Marco Sportiello della Fiorentina, che si è fatto colpevolmente sorprendere dal tiro dalla bandierina di Pulgar. In difesa i terzini saranno Davide Calabria e Dalbert. Il laterale del Milan ha rimediato un rosso ingenuo per doppia ammonizione che ha condizionato in negativo il finale di partita dei suoi compagni. Quello dell’Inter, scelto a sorpresa come titolare, non ha saputo ripagare la fiducia di Spalletti con un’altra prova insufficiente. Coppia di centrali formata da Lorenzo Venuti del Benevento e Mauricio Lemos del Sassuolo. Il primo con un suo errore in uscita ha dato il la al gol del raddoppio del Napoli. Il secondo ha invece avuto un esordio horror in Serie A visto che è stato travolto dall’attacco bianconero nel 7-0 subito dai neroverdi.

A centrocampo gli esterni scelti sono Ivan Perisic e Felipe Anderson. L’ala dell’Inter ha confermato tutto il suo periodo di difficoltà in cui non riesce a incidere in nessun modo. Quello della Lazio è entrato in campo con un atteggiamento completamente sbagliato per aiutare i compagni a vincere la partita contro il Genoa. In mezzo al campo troviamo Alfred Duncan del Sassuolo e Lorenzo Pellegrini della Roma. Uno è stato surclassato dagli opposti avversari in maglia bianconera. L’altro si è fatto buttare fuori per un’entrataccia in un momento clou della partita.

Il tandem d’attacco sarà invece composto da André Silva e Giovanni Simeone. La punta del Milan, finalmente titolare contro l’Udinese, non ha saputo cogliere l’occasione. Quella della Fiorentina, invece, non è mai riuscito a rendersi pericoloso contro la difesa del Bologna.

A guidare questa flop 11 ci sarà Giuseppe Iachini. Il Sassuolo ultimamente sta mostrando diverse lacune difensive e i sette gol subiti all’Allianz Stadium ne sono stata un’ulteriore prova inconfutabile.