I Top 11 di Soccer Magazine – 28ª giornata: tris per Ilicic, poker per Icardi

Icardi - Fonte immagine: sassuolocalcio.it
Icardi – Fonte immagine: sassuolocalcio.it

Classico appuntamento con ‘I Top 11 di Soccer Magazine’. Ecco chi si è messo particolarmente in luce in questa ventottesima giornata di campionato:

Tra i pali viene premiato Salvatore Sirigu, bravo a respingere il tiro dal dischetto di Veretout e che ha provato a mantenere in vita il Toro prima di cedere all’ultimo secondo per via del rigore di Thereau. In difesa troviamo Joao Cancelo dell’Inter che ha messo in mostra tutta la sua tecnica contro la Samp, come dimostrato dall’assist per Perisic. Completano il reparto Felipe e Raul Albiol. Il difensore della Spal è stato insuperabile nonostante l’assedio portato dagli attacchi juventini. Quello del Napoli è tornato al gol dopo due anni, regalando tre punti pesantissimi per credere ancora fortemente allo scudetto.

Centrocampo a 5 dove gli esterni saranno Hakan Calhanoglu e Josip Ilicic. Il turco del Milan grazie a Gattuso sta riuscendo a mettere in mostra tutto il suo valore e sta iniziando anche a trovare la via del gol come successo con il Chievo. Lo sloveno dell’Atalanta contro il Verona ha incantato con il suo mancino fatato che gli ha permesso di andare a segno per ben tre volte. In mezzo al campo il regista sarà Stefano Sensi del Sassuolo, la cui rete all’Udinese ha permesso ai suoi di ritrovare la vittoria. Le due mezzali scelte sono Lucas Leiva della Lazio e Nicolò Barella del Cagliari. Il primo ha riacciuffato il Bologna con il secondo gol consecutivo dopo quello messo a segno in Europa League. Il secondo è stato freddissimo nel trasformare il rigore all’ultimo minuto contro il Benevento.

Davanti il tandem d’attacco sarà formato da André Silva e Mauro Icardi. Il centravanti del Milan, oggetto misterioso fino a due settimane fa, è invece stato decisivo anche contro il Chievo, così come successo a Marassi sette giorni prima. Il bomber dell’Inter, invece, è finalmente tornato a segnare e ne ha fatti addirittura quattro alla sua vecchia squadra, sfondando così il muro dei 100 gol in Serie A.

L’allenatore scelto per questa Top 11 è Stefano Pioli. Perché dopo il tragico evento legato alla scomparsa di Davide Astori, con la sua Viola è riuscito a ottenere due vittorie in due partite e in questo turno ha espugnato l’Olimpico Grande Torino.