Lazio-Bologna 1-1, le pagelle biancocelesti: errore pesante di Strakosha

La Lazio non riesce ad andare oltre l’1-1 in casa contro il Bologna, complice un errore marchiano di Strakosha. Ecco le pagelle dei biancocelesti:

Strakosha - Fonte immagine: sassuolocalcio.it
Strakosha – Fonte immagine: sassuolocalcio.it
Strakosha 5: è vero, il pallone calciato da Dzemaili ha una traiettoria strana, ma lui sbaglia la parata dimostrando di non avere percezione del posizionamento degli avversari;

Wallace 5: impreciso, distratto, sempre in sofferenza sulle incursioni di Palacio e Masina. Inzaghi lo sostituisce all’intervallo;

De Vrij 6,5: partita priva di sbavature;

Luis Felipe 7: partita sontuosa la sua. Soffre in avvio la verve di Verdi ma prende presto le misure al giocatore del Bologna e finisce per giganteggiare. Salva nella ripresa su un tiro a botta sicura di Donsah;

Leiva 6,5: solita partita ordinaria e decisa impreziosita dal gol che rimetti in parità l’incontro;

Parolo 6,5: corsa e polmoni a servizio della squadra. I suoi inserimenti, specie nel primo tempo, sono quanto di più pericoloso abbia prodotto la Lazio nell’arco dei 90’;

Marusic 6: Masina è un cliente scomodo ma lui riesce ad arginarlo bene. Poco incisivo in attacco;

Luis Alberto 6: tocca tanti palloni ed onestamente ne sbaglia veramente pochi. Le sue verticalizzazioni specialmente nel primo tempo sono spesso velenose. Cala nella ripresa quando il Bologna si arrocca a difesa dei propri undici metri ed il suo fosforo dovrebbe fare la differenza. Impreciso sui calci da fermo e questa è una novità;

Nani 5: la sua presenza nell’undici titolare sorprende; la sua prestazione delude. Anche lui resta negli spogliatoi all’intervallo;

Felipe Anderson 6,5: sia da esterno che alle spalle di Immobile copre, corre, dribbla e si danna l’anima. È l’unico che prova ad inventare qualcosa senza però riuscire a lasciare il segno;

Immobile 5,5: tanta corsa e tanti inserimenti ma non trova praticamente mai la conclusione a rete;

Bastos 6: entra ad inizio ripresa per Wallace e svolge il compito diligentemente anche se il Bologna nella seconda frazione di gioco rinuncia sin da subito a qualsiasi velleità;

Lukaku 5,5: Inzaghi lo manda in campo ad inizio ripresa per cercare di sfondare sugli esterni ma il belga non lascia il segno;

Caicedo s.v.