Lega Pro: continua la marcia dell’Alessandria, cade il Lecce

Nel girone A continua la marcia trionfale verso la Serie B dell’Alessandria, che nella sedicesima giornata travolge per 4-0 la Viterbese e mantiene la vetta con 6 punti di vantaggio sulla Cremonese, che in casa ha travolto il Prato per 5-1.

Fonte immagine: www.lega-pro.com
Fonte immagine: www.lega-pro.com

Sempre staccatissima al terzo posto la coppia formata dall’Arezzo, vittoriosa per 3-1 sulla Lupa Roma, e Livorno, che vince di misura in trasferta per 1-0 sul Tuttocuoio. Colpaccio del Racing Roma, penultimo, che travolge in trasferta il Piacenza, mentre il Como batte 3-2 la Pro Piacenza. Il Pontedera batte la Giana Erminio in trasferta per 1-0 e si tira fuori dalla zona Play Out. Nelle altre gare la Carrarese travolge l’Olbia 4-1, mentre Renate e Pistoiese non si fanno male e terminano sullo 0-0.

Nel girone B continuano in testa alla classifica a braccetto Pordenone e Reggiana: i primi vincono una partita emozionante sul campo del Padova per 4-3, mentre i granata battono, sempre in trasferta, il Gubbio per 3-2. Segue ad un solo punto il Venezia di Filippo Inzaghi, vittorioso di misura sul campo del Fano per 1-0, mentre finisce 1-1 una nervosa Parma-Bassano. Frena la Sambenedettese, bloccata sull’1-1 in casa dal Modena, mentre vince con un bel 3-1 il Mantova sul Santarcangelo. In coda importante vittoria a Forlì per il Teramo, che si impone per 2-0 e si riporta fuori dalla zona calda dei bassifondi, cadono invece la Maceratese (sconfitta 2-1 in casa dal Sudtirol) ed il Lumezzane, battuto 2-0 dall’Albinoleffe, mentre finisce a reti inviolate, 0-0, la sfida tra Feralpi Salò ed Ancona.

Nel girone C il Lecce viene travolto in casa 3-0 dal Matera, quarto in classifica, e si vede raggiungere dalla Juve Stabia, vittoriosa di misura in casa sulla Virtus Francavilla, e ridurre ad un solo punto la distanza con il Foggia, bloccato sull’1-1 sul campo della Reggina. Tra le “big” del passato vittoria in trasferta per 2-1 del Catania sul Cosenza, mentre il Messina viene travolto 3-0 dal Melfi giocando addirittura in nove uomini. In coda fondamentale vittoria per 1-0 sul campo della Casertana per l’Akragas, mentre il Taranto cade a Monopoli che gioca l’ultimo quarto d’ora in dieci, e la Vibonese non va oltre lo 0-0 casalingo contro la Paganese. Nelle altre gare l’Andria va a vincere sul campo del Fondi per 2-1 ed il Siracusa batte 2-1 il Catanzaro tra le mura amiche.