Il match clou della 29a giornata di Serie A: Sampdoria-Inter

Il prossimo match clou di campionato interessa sia la corsa all’Europa League sia quella alla Champions. Alle 12:30 di domenica 18 marzo si incroceranno infatti Sampdoria e Inter, in una partita che mette contro i due amici Giampaolo e Spalletti. La squadra di casa cerca riscatto nel proprio fortino, ma i nerazzurri hanno un disperato bisogno di tre punti che in trasferta mancano dal 25 novembre e vogliono violare la legge del Ferraris. Sarà tutto da vivere il duello tra il vecchio bomber Quagliarella e il fresco ex Skriniar.

Skriniar - Fonte immagine: sassuolocalcio.it
Skriniar – Fonte immagine: sassuolocalcio.it

COME ARRIVA LA SAMPDORIA – il brutto harakiri di domenica scorsa a Crotone ha creato qualche malumore e fatto scendere i blucerchiati al settimo posto, quindi momentaneamente fuori dalla zona Europa League. I ragazzi di Giampaolo sono però ancora in piena corsa e possono contare sul fattore casalingo che ha permesso loro fin qui di costruire gran parte delle proprie fortune. Il rendimento tra le mura amiche è infatti dietro solo a quello dei colossi Juventus e Napoli. E Quagliarella quando vede l’Inter è particolarmente ispirato…

COME ARRIVA L’INTER – il pari del Meazza con gli azzurri di Sarri ha in parte restituito l’Inter gagliarda e combattiva di inizio stagione, ma una rondine non fa primavera e quella qualità tanto cercata da Spalletti ancora non si vede o forse non si è mai vista. Il palcoscenico di Marassi rappresenta a tal proposito un bel banco di prova per dimostrare che non si tratta solo di un fuoco di paglia. Il tecnico di Certaldo è stata chiaro, i bonus sono terminati e da qui alla fine non si può più sbagliare. Il ruolino di marcio dell’Inter è tutt’altro che esaltante: negli ultimi 4 mesi i nerazzurri hanno vinto solo 3 partite, una miseria per chi aspirava addirittura a lottare per lo scudetto. Adesso che anche la qualificazione alla Champions è a rischio, una match clou come quella contro la Samp diventa vitale.

ULTIMO PRECEDENTE: Sampdoria-Inter 1-0 del 30 ottobre 2016. Quagliarella a fine primo tempo stende i nerazzurri e condanna De Boer all’esonero.