Serie A, Sassuolo-Crotone 2-1: Sensi completa la rimonta neroverde

Mapei Stadium-Sassuolo-Lazio Fonte: Alessandra Fanciano
Mapei Stadium-Sassuolo-Lazio
Fonte: Alessandra Fanciano

Nell’ottava giornata di Serie A, il Crotone di Nicola sfiora soltanto la prima vittoria stagionale, facendosi raggiungere e poi beffare nel finale da un Sassuolo estremamente combattivo che completa la rimonta superando i calabresi sul 2-1.

Al Mapei Stadium è subito spettacolo puro: neppure 2′ di gioco dal fischio di avvio ed i padroni di casa si trovano già nella condizione di dover ribaltare il risultato, sbloccato dall’ex di turno. Il Crotone gela i neroverdi siglando la rete del vantaggio dopo un fulmineo contropiede di Rosi, lesto a servire da posizione defilata Falcinelli, che beffa l’ex compagno di squadra Consigli, permettendo così alla compagine calabrese di ipotecare la vittoria.

Segue la rabbiosa reazione del Sassuolo che tenta di pareggiare i conti e creare insidiose manovre offensive puntando in particolar modo su Defrel, autore di una ghiotta occasione da gol, dopo un acrobatico tentativo in rovesciata che si stampa sulla traversa. Mentre Falcinelli continua a rappresentare una vera e propria spina nel fianco per la retroguardia neroverde, le folate offensive del Sassuolo recano la firma di Defrel, che al 10′ sfiora la rete del pareggio sfruttando il retropassaggio errato di Ferrari, trovando però un reattivo Cordaz, pronto ad opporsi con i piedi. Alla mezzora, il risultato è ancora inchiodato sullo 0-1, ma i ragazzi di Di Francesco continuano l’assalto alla porta del Crotone: ci prova anche Biondini, che tenta di incidere sul match con una conclusione a volo che si spegne di un soffio oltre il palo. Calano l’intensità ed i ritmi al Mapei Stadium: i padroni di casa non riescono a mettere a segno la stoccata vincente, la formazione calabrese intende proteggere il vantaggio trincerandosi in difesa, senza concedere spazi agli avversari. Termina la prima frazione di gioco su un’azione insistita del Sassuolo che cerca, senza trovarla, la via del gol dopo un guizzo di Acerbi.

Si infiamma il Mapei Stadium nella ripresa: il Crotone imbottiglia il Sassuolo nella propria trequarti campo ed i neroverdi rischiano il tracollo dopo l’insidiosa iniziativa di un Falcinelli in splendida forma che arpiona un difficile assist e colpisce di testa con precisione trovando la traversa a negargli la gioia del gol. Reagisce la formazione di casa con lo spunto di Pellegrini, bravo a rubare il tempo agli avversari ma troppo prevedibile in fase di finalizzazione, e Lirola, che trova ad opporsi i pugni di un Cordaz sempre sull’attenti. Il Sassuolo, pur gestendo il possesso palla e costruendo numerose occasioni, non riesce a trovare la giusta chiave di lettura di un match davvero ostico, sapientemente interpretato dal Crotone, che alterna micidiali azioni in contropiede ad un’impenetrabile barriera difensiva. Spettacolo puro negli istanti finali, che testimoniano la lungimiranza dei cambi di Di Francesco, che sceglie la carta Sensi e Iemmello: dopo la traversa di Capezzi, è il Sassuolo ad agganciare il Crotone sull’1-1 dopo la rete firmata da Sensi che con un destro a giro al veleno, sorprende Cordaz. Pochi minuti ed il copione si ripete: i neroverdi completano un’insperata rimonta con Iemmello, bravo ad arpionare il preciso cross di Pellegrini e scaraventare in rete regalando la vittoria ai suoi.

FORMAZIONE SASSUOLO (4-3-3): Consigli; Peluso, Acerbi, Cannavaro, Lirola; Pellegrini, Magnanelli, Biondini; Ricci, Defrel, Politano

FORMAZIONE CROTONE (3-4-3): Cordaz; Rosi, Claiton, Ferrari; Salzano, Capezzi, Crisetig, Martella; Tonev, Falcinelli, Palladino

MARCATORI: Falcinelli (2′), Sensi (83′), Iemmello (86′)

AMMONITI: Crisetig (33′), Capezzi (85′), Iemmello (87′), Palladino (91′)

ARBITRO: Massa