SPAL-Juventus 2-1, le pagelle dei bianconeri: festa scudetto rimandata

La Juventus dopo essere passata in vantaggio con Moise Kean si fa rimontare dai padroni di casa ed esce sconfitta per 2-1. Ecco le pagelle dei bianconeri:

Dybala nella Juventus - Fonte immagine: sassuolocalcio.it
Dybala – Fonte immagine: sassuolocalcio.it

Perin 5,5: su entrambe le reti degli emiliani non ha responsabilità, forse comunque poteva fare qualcosina di più sulla seconda marcatura degli emiliani.

Gozzi 6,5: ottimo il suo esordio con la maglia della Juventus. Sempre preciso e sicuro negli interventi, anche contro Lazzari.

Barzagli 6: un buon rientro per il numero 15 che guida in maniera ottima l’esordiente Gozzi. Esce per fare spazio a Bernardeschi nel finale. (Bernardeschi s.v.)

De Sciglio 6: anche nella posizione di centrale destro nella difesa a 3 convince disputando una partita molto solida anche contro i giocatori fisici della SPAL.

Spinazzola 5,5: un po’ meno convincente rispetto alle sue ultime uscite. Bello il suo duello con Lazzari ma in fase difensiva soffre un po’ troppo.

Kastanos 5,5: non una grande partita per il calciatore cipriota che sbaglia qualche pallone di troppo vittima dell’emozione. (Nicolussi 6)

Bentancur 6: primo tempo di ottima qualità ma nella ripresa sente troppo la fatica e cala a vista d’occhio il valore della sua prestazione.

Cuadrado 6: al rientro nella Juventus dopo 4 mesi dall’ultima presenza mette in campo una prova di grandissima voglia. Qualche spunto interessante c’è stato.

Cancelo 6: a dispetto di quelle che sono solitamente le sue qualità, questo pomeriggio risulta molto buono in fase difensiva mentre non eccellente in fase di possesso palla. Forse ha ancora qualche scoria della trasferta di Amsterdam.

Dybala 5: anche oggi la sua prestazione è stata deludente. Il calciatore sembra ormai veramente intristito e non è così certa la sua permanenza a Torino.

Kean 7: come al solito è lui l’uomo copertina di questa Juventus. Oggi ha trovato il suo sesto goal in bianconero, superando Dybala ed avvicinandosi a Mandzukic. (Mavididi 6)

Alessandro Davani

Alessandro Davani

Giovane giornalista alle prime armi. Amo cucinare, ascoltare musica ed il calcio. Seguo anche il Motomondiale, la F1, i Lakers (e l'NBA in generale) ed il rugby.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy