I Top 11 di Soccer Magazine – 13ª giornata: Icardi killer d’area, Radja gioca e segna

Icardi – Fonte: inter.it

Classico appuntamento con ‘I Top 11 di Soccer Magazine’. Ecco chi si è messo particolarmente in luce in questa tredicesima giornata di campionato:

In porta ci va nuovamente Stefano Sorrentino del Chievo, bravo a respingere la conclusione di Belotti dagli undici metri. Difesa a 4 con terzini Danilo D’Ambrosio e Federico Peluso. Il laterale dell’Inter ha giocato un’ottima partita, impreziosita dall’assist al bacio per il secondo gol di Icardi. Quello del Sassuolo ha regalato tre punti pesantissimi ai suoi con il gol decisivo allo scadere contro il Benevento. Coppia di centrali formata da Kalidou Koulibaly del Napoli e Gian Marco Ferrari della Samp. Il primo è apparso come sempre insuperabile, vincendo tutti gli uno contro uno con i giocatori rossoneri. Il secondo ha siglato il terzo gol dei blucerchiati contro la Juve, risultato fondamentale ai fini del risultato finale.

Centrocampo a rombo dove davanti alla difesa troviamo Godfred Donsah, autore del bellissimo gol vittoria del Bologna al Bentegodi. Le due mezzali saranno Radja Nainggolan e Luca Rigoni. Il ninja della Roma, in dubbio fino all’ultimo per il derby, alla fine ha giocato e fatto la differenza come spesso gli capita con la rasoiata da fuori del 2-0. Il duttile centrocampista del Genoa è stato il man of the match nella vittoria del Grifone sul Crotone. Il trequartista, invece, sarà Joao Pedro che approfittando del pasticcio difensivo dell’Udinese ha permesso al Cagliari di strappare i tre punti alla Dacia Arena.

Tandem d’attacco di lusso composto da Mauro Icardi e Lorenzo Insigne. Il capitano dell’Inter ha affossato l’Atalanta con due gol da vero bomber d’area di rigore qual è lui. Il talento del Napoli ha reso ancor di più incomprensibile la scelta di Ventura di lasciarlo fuori, andando nuovamente a segno nel big match con il Milan.

A guidare questa Top 11 non può esserci che Marco Giampaolo. La sua Samp è sicuramente la grande rivelazione di questa stagione fin qui e la vittoria contro la Juventus ne è stata l’ennesima testimonianza.