Udinese contestata: “Adesso basta stranieri”

Tira una brutta aria ad Udine. E’ raro infatti che il pubblico dell’Udinese, conosciuto come tra i più corretti del panorama nazionale, si lanci in una contestazione.

Fonte: Federico Berni
Fonte: Federico Berni

Ma questo è quello che è successo ieri durante il match con la Lazio conclusosi con una sonora batosta per i bianconeri. “Basta stranieri, adesso basta stranieri” è stato il coro intonato nel corso della ripresa dallo zoccolo duro della tifoseria friulana che ben presto ha trovato il consenso del resto della Dacia Arena che lo ha accompagnato con un lungo applauso. Una posizione netta quella della tifoseria che per la prima volta da anni prende le distanze da una politica societaria che, oramai da qualche anno, non sta più dando i frutti sperati. Come fa notare mondoudinese.it, i giocatori nostrani in rosa si possono contare sulle dita di una mano ed il rendimento è per altro piuttosto altalenante. Angella, Scuffet e Faraoni sono poco più che comprimari mentre ancor più anacronistico è il caso di Lodi che dopo aver rifiutato il trasferimento allo Spezia in estate è praticamente finito ai margini della rosa di Iachini. Forse uno come Totò Di Natale avrebbe ancora fatto comodo.