Calcioscommesse: cinque anni di daspo per Pulvirenti e Cosentino

Si apre oggi a Roma il processo sportivo per il calcioscommesse che inizia con il Catania Calcio.

Pulvirenti
Fonte: calciocatania (flickr.com)

Il Tribunale Federale Nazionale esaminerà il procedimento che riguarda la società siciliana e i tesserati Antonino Pulvirenti, Pablo Gustavo Cosentino, Piero Di Luzio e Fernando Antonio Arbotti.

Intanto il questore di Catania ha sottoposto Antonino Pulvirenti e Pablo Cosentino a cinque anni di Daspo a seguito dell’ inchiesta “I treni del gol” sulle partite comprate dal Catania per evitare la retrocessione in serie B.

Questa la nota della questura : “Il Questore di Catania, a seguito delle vicissitudini giudiziarie che hanno visto protagonisti, a vario titolo, i vertici della società Calcio Catania nonché numerosi altri personaggi tutti orbitanti nel mondo del calcio, ha adottato il provvedimento di “Divieto di accesso ai luoghi ove si svolgono manifestazioni sportive” a carico di Antonino Pulvirenti e Pablo Gustavo Cosentino, rispettivamente Presidente ed Amministratore delegato del Calcio Catania.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy