Pescara-Frosinone 3-3: all’Adriatico è pari spettacolo

Pareggio spettacolare all’Adriatico nell’anticipo della terza giornata del campionato di Serie B tra Pescara e Frosinone.

Fonte: Massimo Mucciante (Pagina Facebook Pescara Calcio)

I padroni di casa chiudono la prima frazione di gioco avanti 3-0 ma si fanno recuperare nella ripresa dalla squadra di Longo che, a volerla dire tutta, può recriminare considerato che i ciociari hanno colpito la bellezza di 4 legni durante i 90′. I padroni di casa aprono le ostilità dopo appena 4′ con Pettinari ma subiscono subito il ritorno dei ciociari che prima colpiscono il palo su un tiro spettacolare di Ciano che poi concede il bis su punizione. Siamo solo al 13′. Al 26′ è Ariaudo a trovare la traversa con un colpo di testa a botta sicura a Pigliacelli battuto. Poi, non appena la pressione degli ospiti si attenua, il Pescara trova il raddoppio ancora con Pettinari che capitalizza al massimo l’assist di Del Sole partito in posizione di fuorigioco non rilevato dal guardalinee. Prima del fischio finale del primo tempo è ancora Pettinari a trovare il gol. Per il giocatore del Pescara si tratta della seconda tripletta in tre partite di campionato. Decisamente niente male.

Nella seconda frazione di gioco la squadra di Zeman si rilassa ed il Frosinone ne approfitta per riaprire la contesa all’11’ grazie alla punizione di Ciano che, questa volta, trova la rete e non il palo sulla sua strada. I ciociari trovano nuovo vigore ed anche il gol del 3-2 grazie, neanche a dirlo, al solito Ciano che con un sinistro potente sotto la traversa gela l’Adriatico. L’incubo si trasforma in realtà quando Ciofani spedisce di sinistro all’incrocio il gol del 3-3  al 72′. Tre gol in 16′ minuti per i Frosinone che, poco più tardi, troverebbe anche il gol del clamoroso sorpasso grazie ad un loft dello stesso Ciofani. La rete viene annullata per un fuorigioco che, tuttavia, viene smentito dalle immagini televisive. Il Pescara tira un sospiro di sollievo e si arrocca in difesa. Il fischio finale è una liberazione per gli abruzzesi.