Serie B, la Salernitana si aggiudica il derby: 2-1 al Benevento

“Devi vincere” e così è stato.

Tifosi della Salernitana Fonte: Ada Cotugno
Tifosi della Salernitana
Fonte: Ada Cotugno

Una gioia immensa per i tifosi granata che, già da inizio settimana, invocavano il derby ma soprattutto una vittoria che, ora come ora, sarebbe servita a molto. I 3 punti sono arrivati, soprattutto nel primo tempo, con le reti siglate da Della Rocca e Marchi. Alla fine, non basta il gol di Lucioni.

PRIMO TEMPO – Gli ospiti, già dal 1′ minuto, sembrano non essere in partita, subendo numerosi affondi da parte degli avversari. Al 10′ arriva il primo brivido: Zito ci prova con una conclusione rimpallata, palla a Rosina, si gira in modo del tutto originale, conclusione angolata parata poi dall’ex Gori. Stesso dagli sviluppi del corner, la palla arriva sulla testa di Coda che indirizza in modo più che debole, tra le mani del portiere. Al 12′ primo squillo da parte dello stregone: contropiede con palla a Melara che tenta a rete ma tiro leggero parato facilmente da Terracciano. Al 24′ ancora Benevento che prova a rispondere con un traversone tagliato sul primo palo di Venuti per la testa di Ceravolo che in torsione spedisce la sfera di poco al lato. I granata cercano più volte l’affondo, con vari cross e tiri però tutti errati, soprattutto con diversi fuorigioco fischiati. Alla mezz’ora arriva il vantaggio da parte dei padroni di casa: angolo di Rosina, palla sul secondo palo, con Zito che di testa indirizza versa la porta. Al cento dell’area Della Rocca da opportunista trova la girata al volo; 1-0. La formazione di Sannino c’è e sembra essere più che in partita: altro affondo, con altro scambio Rosina-Zito, tiro poi parato. Proprio 10 minuti dopo, arriva il raddoppio: dagli sviluppi del corner battuto da Rosina, Busellato rimette il pallone sul secondo palo dove c’è Luiz Felipe Marchi, che conclude con un bolide sotto la traversa; 2-0.

SECONDO TEMPO – La seconda parte di gioco è totalmente diversa, è il Benevento a fare la partita, con la Salernitana che difende il risultato. Al 5′ punizione per i giallorossi, palla al centro, mette fuori la difesa con la sfera che arriva a Venuti, conclusione altissima che si perde sul fondo. Al 10′ c’è l’errore che fa sgolare e uscire pazzo Sannino, da parte di Bernardini che si fa rubare palla da Cissè, passaggio per Ceravolo che stampa il tiro sulla traversa. La Salernitana prova ad uscire dalla difesa a volta, ma nulla di fatto e concreto, palla sempre allo stregone. Al 42′ arriva la rete che accorcia le distanze: angolo per il Benevento, palla di Buzzegoli al centro, con Lucioni che salta più in alto di tutti e batte Terracciano di testa; 2-1. Ma ciò non basta, il derby va alla Salernitana per 2-1.

Flavio Ponissi

Flavio Ponissi

Sicignano Degli Alburni-Salerno. Aspirante giornalista sportivo. Amante del calcio, quello vero.