Serie B, quanti gol a Ferrara, la Salernitana esce sconfitta per 3-2

A Ferrara si è concluso un match ricco di gol, ben 5 tra Spal e Salernitana.

Fonte: Pottercomuneo
Fonte: Pottercomuneo

I padroni di casa in vantaggio ben 2 volte, granata che si fanno rimontare e non riescono a pareggiare i conti.

PRIMO TEMPO – La Salernitana parte subito aggressiva con il registra Odjer che al 2′ minuto cerca di crossare ben 2 volte cercando la testa del compagno Coda, ma la palla viene spazzata in corner. Al 5′ la pressione si fa sentire e arriva subito il vantaggio: punizione con Rosina che batte corto per Odjer, palla in mezzo per Coda che con una torre serve Donnarumma che sale più in alto di tutti; 0-1. Ma neanche il tempo di esultare che i padroni di casa si portano in parità: Zigoni su errore di Schiavi calcia sul difensore Bernardini, la palla arriva a Schiattarella che conclude forte sotto l’incrocio dei pali; 1-1. Partita molto calda con le due formazioni che vogliono assolutamente i 3 punti. La Spal ci prova più volte a far male: prima da corner e poi con diversi cross, ma gli ospiti rispondono bene. Ci sono poi in seguito vari capovolgimenti, con i granata che cercano anche loro di fare la partita con Vitale che fa partire un paio di palle insidiose al centro e da corner Schiavi di testa non la riesce a mettere dentro. Al 35′ Del Grosso ci prova con un sinistro a giro potente, palla fuori. Minuto 38′ e i padroni di casa passano in vantaggio: corner battuto da Castagnetti, sbuca la testa di Mora che infila Terracciano da due passi; 2-1.

SECONDO TEMPO – La seconda parte di gioco inizia in modo positivo per la Salernitana, con il pari che arriva al 2′: Odjer si aggiusta palla a centrocampo, lancio millimetrico per Coda che di destro al volo realizza un gol capolavoro alla Van Basten; 2-2. Ma i padroni di casa reagiscono e trovano nuovamente il vantaggio su errore di Vitale: il terzino granata cade ma l’arbitro non fischia, palla per Mora che con un doppio passo serve Antenucci che esternamente si accentra e con un preciso destro a giro insacca la palla in rete; 3-2. Al 15′ c’è un altro brivido per i campani: corner e palla sulla testa di Giani che a due passi da Terracciano fallisce la chance del poker. La Spal gestisce bene il gioco, tentando di provarci qualche volta, ma la Salernitana ha fame di gol e riesce sempre ad allontanare tutto. Al 38′ Joao Silva sere Importa, scambio con Coda che lo serve in mezzo crossando sulla testa, palla debole che termina al lato. Minuto 39′ e la Salernitana rimane in 10: Bernardini, per fallo su Antenucci viene ammonito. Poi Zigoni e Schiavi, che becca il secondo giallo e lascia la Salernitana in dieci. Importa verso la fine ci riprova con un sinistro indirizzato sotto l’incrocio ma Branduani ci arriva miracolosamente. Segnalati 5 minuti di recupero, ma il pari non arriva. La Spal porta a casa i 3 punti.

Flavio Ponissi

Flavio Ponissi

Sicignano Degli Alburni-Salerno. Aspirante giornalista sportivo. Amante del calcio, quello vero.