I posticipi del lunedì: il Toro riacciuffa il pari con Ljajic. Vola il Cagliari, Palermo ancora ko

torino-udineseIl Torino pareggia ad Udine nel segno del solito Ljajic nel primo dei posticipi del lunedì dell’undicesima giornata del campionato di Serie A. Gol e assist per il serbo, che salva gli uomini di Mihajlovic dalla rimonta di un’Udinese che ha ingranato una marcia ben diversa da quando sulla panchina friulana siede Gigi Del Neri.
Da segnalare il grande en plein di Cyril Thearau da quando l’ex allenatore della Juventus e della Roma ha preso le redini dei bianconeri. L’ex attaccante dell’Anderlecht ha, infatti, messo a segno 4 reti nelle ultime tre partite disputate.

UDINESE-TORINO 2-2
Marcatori: Benassi (T) al 15′ p.t., Thereau (U) al 15′ s.t., Zapata (U) al 25′ s.t., Ljajic (T) al 32′ s.t.(primo tempo 0-1)
Udinese (4-3-3): Karnezis; Widmer, Wague, Danilo, Felipe; Fofana, Kums (Perica al 1′ s.t.), Jankto (Badu al 29′ s.t.); De Paul (Hallfredsson al 1′ s.t.), Zapata, Thereau. (Scuffet, Perisan, Samir, Angella, Matos, Adnan, Heurtaux, Lucas Evangelista, Balic)
All. Delneri
Torino (4-3-3): Hart; De Silvestri (Zappacosta al 36′ s.t.), Rossettini, Moretti, Barreca; Benassi, Valdifiori (Lukic al 2′ s.t.), Baselli; Boyè (Maxi Lopez al 19′ s.t.), Belotti, Ljajic. (Padelli, Cucchietti, Bovo, Acquah, Zappacosta, Falque, Martinez, Vives, Obi, Ajeti)All.: Mihajlovic
Ammoniti: Boyè (T) al 20′ p.t., Valdifiori (T) al 29′ p.t., Danilo (U) al 35′ p.t., Moretti (T) al 39′ p.t., Zapata (U) al 26′ s.t.
Espulsi: Mihajlovic al 43′ s.t.

Il Cagliari aggancia proprio il Toro e la Fiorentina a quota 16 al settimo posto, dimostrando di essere squadra ostica in casa e poco incline ai pareggi (solo uno in 11 gare finora).
Emozioni pure per Daniele Dessena, schierato dal 1′ ed autore di una doppietta che ritornerà per sempre, al rientro da un infortunio che lo aveva tenuto fuori dai terreni di gioco per più di un anno.
Al Palermo non bastano una discreta prestazione ed il gol del solito Nestorovski, acquisto estivo che al momento può dirsi un’intuizione molto felice.

CAGLIARI-PALERMO 2-1
Marcatori:
 Dessena (C) all’8′ e al 19′, Nestorovski (P) al 34′ s.t.
Cagliari (4-3-1-2): Storari; Isla, Ceppitelli, B. Alves, Pisacane; Dessena, Tachtsidis, Padoin (dal 27′ s.t. Munari); Di Gennaro (dal 38′ s.t. Barella); Sau (dal 31′ s.t. Melchiorri), Borriello. (Rafael, Colombo, Salamon, Capuano, Bittante, Farias, Giannetti). All. Rastelli.
Palermo (4-3-3): Posavec; Rispoli (dal 37′ s.t. Morganella), Cionek, Andelkovic, Aleesami; Hiljemark, Jajalo, Chochev (dal 25′ s.t. Henrique); Embalo (dal 17′ s.t. Diamanti), Nestorovski, Quaison. (Marson, Fulignati, Vitiello, Goldaniga, Gazzi, Bouy, Pezzella, Lo Faso). All. De Zerbi.
Ammoniti: Rispoli (P), Quaison (P), Pisacane (C), Aleesami (P) per gioco scorretto; Sau (C) per proteste; Padoin (C) per simulazione; Storari (C) per comportamento non regolamentare.