Torna a correre il Benevento. Gol dell’ex per Ceravolo e dedica ai terremotati

ternanaUna rete dell’ex Ceravolo regala tre punti importantissimi al Benevento, che torna a vincere dopo un periodo senza successi. Lo Stregone appaia al sesto posto la Spal a quota 21. Ancora una sconfitta per la Ternana, che rimane in zona retrocessione.
Successo tutto sommato meritato, anche se nel finale le Fere hanno sfiorato il gol, che non è arrivato grazie anche agli ottimi interventi del portiere campano Gori, chiamato a sostituire l’Under 21 Cragno, impegnato proprio con gli azzurrini.

“Non volevo dare un dispiacere alla bella gente di Terni, qui conservo tanti bei ricordi”. Queste sono state le parole nel post gara dell’attaccante reggino, che ha sicuramente lasciato un segno importante anche ai tempi della miltanza in rossoblù. Il bomber di Locri ha dedicato il gol alle popolazioni terremotate, presenti anche nella zona di Terni.

Ternana-Benevento 0-1 (primo tempo 0-1)
Marcatori: 3′ Ceravolo
Ternana (4-3-3): Di Gennaro; Zanon, Meccariello, Masi, Della Giovanna (46′ Germoni); Defendi (83′ Di Livio), Petriccione, Di Noia; Surraco (66′ Palombi), Avenatti, Falletti. All. Carbone.
Benevento (4-2-3-1): Gori; Gyamfi, Padella, Lucioni, Pezzi; Buzzegoli, Chibsah; Ciciretti (85′ Venuti), Falco (75′ Puscas), Melara (78′ Del Pinto); Ceravolo. All. Baroni.
Arbitro: Riccardo Ros di Pordenone
Ammoniti: 43′ Falletti (T), 43′ Chibsah (B), 53′ Di Noia (T), 57′ Melara (B), 67′ Defendi (T)