Lega Pro: Teramo ultimo, il Fano scavalca i biancorossi

Fonte immagine: www.uscatanzaro.net
Fonte immagine: www.uscatanzaro.net

L’Albinoleffe vince grazie ad un colpo di testa di Scrosta e consolida la propria posizione in zona playoff. Sconfitto il Teramo, che sembra avvicinarsi sempre più all’incubo del rischio retrocessione. Incredibile, se si considera l’ottimo potenziale a disposizione di Ugolotti.

L’avvio della gara non è assolutamente divertente, con un tiro molto centrale di Spighi a fare da aperitivo al match. Buona, ad ogni, modo la personalità della squadra ospite, più intraprendente dell’Albinoleffe, poco fluido nei meccanismi.
Una buona chance per colpire potrebbe capitare alla squadra abruzzese, ma Barbuti viene fermato dall’assistente dell’arbitro per una dubbia spinta ai danni di Cortellini.
I seriani escono dal guscio solo dopo la mezz’ora, con Montella e Mastroianni che sembrano trovare qualche spazio in più tra le maglie della difesa avversaria.

A sbloccare il match è l’inzuccata di Edoardo Scrosta al 49′, che solo in area batte di testa l’ex di turno Narciso.
Di testa è sempre insidiosa la formazione bluceleste, che mette spesso e volentieri in difficoltà l’incerto (in uscita, non tra i palio) ed esperto estremo difensore avversario.
Il Teramo finisce, invece, per accusare il gol di svantaggio, senza praticamente impensierire più Nordi
Finisce quindi 1-0 all’Atleti Azzurri d’Italia, con l’Albinoleffe che guadagna tre punti importantissimi in chiave playoff. Sempre più profonda la crisi del Teramo, che vede seriamente lo spettro della retrocessione in Serie D. In caso di risultati positivi di Lumezzane ed Ancona sarà ultimo posto per Speranza e compagni.
Il Fano ha infatti vinto sulla Feralpi Salò e, quindi, scavalcato gli abruzzesi.

Albinoleffe (3-5-2): Nordi; Scrosta, Gavazzi, Zaffagnini; Gonzi, Giorgione (Ravasio), Loviso, Di Ceglie, Cortellini; Montella, Mastroianni
In panchina: Cortinovis, Mondonico, Dondoni, Anastasio, Mandelli

Teramo (3-5-2): Narciso; Altobelli, Speranza, Sales; Scipioni (Fratangelo), Spighi, Di Paolantonio, Amadio (Ilari), Karkalis; Sansovini, Barbuti (Tempesti)
In panchina: Calore, Imparato, Palladini, Camilleri, Masocco, Carraro