Carattere e crescita del gruppo dei 98 inglesi, ora sono Campioni d’Europa Under 19

L’Inghilterra vince la finale contro il Portogallo a Tbilisi e si laurea Campione d’Europa Under 19 della stagione calcistica 2016-17. Grande soddisfazione per tutti i ragazzi ed il movimento federale, che annette questo trofeo alla vittoria del Mondiale Under 20 di maggio, vinto da Solanke e compagni in Corea del Sud.

La vittoria dell’Inghilterra nasce da lontano, con un gran bel percorso di qualificazione e la crescita costante di un gruppo che già aveva dato qualche buon segnale negli anni addietro.
Nel frattempo la crescita di molti di questi elementi ha permesso di raggiungere grandi risultati, complice anche la grande capacità di saper far squadra e soffrire nei momenti complicati.
I ragazzi di Keith Downing sono sembrati quasi sempre in grado di essere padroni del proprio destino, con grande capacità di saper reagire alle difficoltà.
L’autorete di Sterling in finale avrebbe potuto mettere in ambasce molte squadre, ma non l’Inghilterra, abile a sfruttare l’errore dei lusitani e a colpire nel segno grazie alla rete dell’attaccante del City Lucas Nmecha.