Barcellona-Juventus 3-0, le pagelle dei bianconeri: tracollo juventino

La Juventus iniziava questa edizione della Champions League al Camp Nou contro il Barcellona, i catalani si sono imposti con un netto 3-0 grazie alla doppietta di Lionel Messi ed al goal di Ivan Rakitic.

Fonte: Wikipedia – Autore: Валерий Дудуш

Ecco le pagelle dei bianconeri:

Buffon 6: il capitano della Juventus sui goal non ha colpe, si fa vedere con due belle parate (una su Luis Suarez ed una su Lionel Messi).

Alex Sandro 5: in fase offensiva non si fa vedere, in fase difensiva soffre troppo su Semedo e Dembele. Inoltre è di un’imprecisione unica in fase di giro palla.

Benatia 5,5: cerca di fare il possibile ed alla fine la sua è una prestazione quasi sufficiente. Conferma il suo buono stato di forma.

Barzagli 5: in difficoltà per tutti i 90 minuti, su un suo anticipo sbagliato nasce l’azione che porta ad un goal blaugrana.

De Sciglio 6: prima di arrendersi all’infortunio è uno dei migliori dei suoi e sfiora anche il goal, su un suo grave errore stava però per nascere un goal del Barcellona. (Sturaro 5)

Matuidi 6,5: non è troppo preciso ma è l’ultimo ad abbandonare la causa, in mezzo al campo fa sentire la sua presenza e fa capire perché la Juventus lo ha cercato per anni.

Pjanic 5,5: nel primo tempo la sua è un’ottima partita in cui ben figura anche al cospetto di Andres Iniesta ma nella ripresa cala in maniera vertiginosa.

Bentancur 6: gettato nella mischia nella partita più importante della stagione non fa una brutta figura, un po’ troppo lento in un’occasione che poteva diventare molto pericolosa. (Bernardeschi 5)

Douglas Costa 5,5: qualche giocata interessante ma ancora la forma è lontana da quella ottimale, si attendono tempi migliori.

Higuain 5: lento, goffo ed impacciato. Questa è la definizione giusta per la prestazione del numero 9 argentino, anche per lui la forma fisica ancora non è delle migliori. (Caligara s.v.)

Dybala 4,5: era lui l’uomo più atteso della Juventus ed ha deluso sotto tutti i punti di vista. Spreca in maniera clamorosa 2-3 azioni che a lui non si possono perdonare.

 

Alessandro Davani

Alessandro Davani

Giovane giornalista alle prime armi. Amo cucinare, ascoltare musica ed il calcio. Seguo anche il Motomondiale, la F1, i Lakers (e l'NBA in generale) ed il rugby.