Bologna-Juventus 1-2, le pagelle dei bianconeri: Dybala superstar, Kean sorpresa finale

La Juventus ha vinto anche l’ultima partita di campionato battendo in rimonta il Bologna per 1-2. Ecco le pagelle dei bianconeri:

Paulo Dybala - Fonte: inter.it
Paulo Dybala – Fonte: inter.it
Audero 6 – Esordio condito da brividi e numeri. Non può molto sulla parabola di Taider, poi diventa spettatore aggiunto.

Lichtsteiner 5,5 – Tanta quantità e poca sostanza: l’intesa con Cuadrado non si vede mai.

Benatia 6,5 – Argina bene sia Krejci sia Destro e partecipa alla manovra offensiva, come in occasione dell’1-1.

Barzagli 6,5 – Gioca d’anticipo e tiene botta fino all’ultimo. A dispetto della carta d’identità ingiallita continua imperterrito a rimanere colonna portante della retroguardia.

Asamoah 6 – Vince la sfida con Okwonkwo, ma davanti riesce in poco.

Khedira 5,5 – Un goal sfiorato e niente più. Deve ancora ritrovare la forma migliore (dal 59′ Mandzukic 5,5 – Entra senza lasciare il segno facendosi scavalcare dagli avversari)

Marchisio 5 – Concede troppo spazio a Taider libero di segnare e conduce una gara mediocre. Prestazione tre le più deludenti in stagione. (dal 56′ Pjanic 6,5 – Con lui la giostra inizia a girare a dovere. Determinante nelle azioni di entrambi i goal).

Cuadrado 5 – Male nel primo tempo, peggio nel secondo quando viene graziato senza rimediare l’espulsione. Non è proprio in un bel periodo.

Dybala 7,5 – La “Joya” non delude mai e partendo a sorpresa titolare manda i felsinei al bar tra dribbling e numeri di ogni sorta. Sfiora il goal del pareggio, poi lo trova. (dal 79′ Kean 7 – Dybala gli trasferisce il senso del goal. L’ultima rete bianconera del campionato è sua: colpo di testa al 94′ e 91 punti in cascina).

Sturaro 5,5 – Si arrabatta senza grandi risultati, sia in attacco sia a centrocampo.

Higuain 6 – Non molla mai la presa, anche se non riesce ad essere particolarmente brillante. Divide con Dybala i meriti per il goal del pari.