Cagliari-Inter: 1-5, le pagelle dei neroazzurri: Banega, Peresic e Icardi brillano

Risponde bene alle inseguitrici l’Inter che batte 5-1 il Cagliari grazie anche a Icardi che torna a segnare in trasferta e Gagliardini che trova il suo primo gol.

Ivan Perisic (Fonte: Inter.it)

 

Handanovic 6,5: come sempre il portiere interista è attento e concentrato e, come sempre, la sua prestazione è ben oltre la sufficienza.

D’Ambrosio 6: l’errore sul gol dei rossoblu è suo ma nel complesso è sufficiente, non una partita impeccabile ma la sua distrazione riesce a non pesare troppo.

Medel 6,5: salva eroicamente il possibile 1-0 per il Cagliari, gioca con fiducia e sicurezza, mette e grinta, gambe e testa per non farsi mai trovare sorpreso, non ha molto da fare con il passare dei minuti ma resta comunque sempre concentrato.

Miranda 6,5: il brasiliano non è chiamato in causa molte volte ma è sempre attento e non si fa mai saltare, insieme al resto della difesa offre una prestazione più che sufficiente.

Ansaldi 6: sufficiente il terzino che senza infamia e senza lode porta a casa una sufficienza, non va oltre il compitino. (87’ Nagatomo sv)

Gagliardini 6,5: trova il gol nella sua partita meno incisiva, parte molto piano e sembra un po’ perso ma con il passare del tempo cresce e riesce a trovare spazi e tempi, sul finale arriva anche la reta tanto sognata e meritata.

Kondogbia 6,5: gioca molto bene il centrocampista francese che per tutto il match non commette quasi mai errori; utile in mezzo al campo, propositivo anche in attacco dove si rende pericoloso con i tiri da fuori, non solo recupera palloni ma offre anche giocate di livello.

Candreva 6: forse il meno brillante del reparto offensivo, è sufficiente ma non incide quanto potrebbe, appare un po’ troppo lento e macchinoso, non riesce a sfruttare al meglio gli spazi esterni e finisce per impallarsi, compassato ma comunque porta a casa un sei politico.

Banega 7: il centrocampista torna titolare dopo molte partite ma il suo è un ritorno col botto; parte lento ma poi si accende: assist e gol per l’argentino che gioca una buonissima partita piena di ispirazioni e giocate per i compagni.  (76’ Joao Mario 6)

Peresic 7: il croato è il migliore in campo, non solo per la doppietta realizzata ma per come ha affrontato tutti i minuti giocati, corsa, grinta, idee, aiuto… non si fa mancare niente Peresic che riesce sempre a farsi trovare pronto e a collezionare ottimi palloni. (73’ Eder 6)

Icardi 7: torna finalmente a segnare in trasferta il capitano che su rigore sigilla il 4-1 dei suoi. Una partita iniziata sotto tono, chiuso spesso tra i difensori del Cagliari ma è il secondo tempo ha portare la svolta, l’argentino riesce a trovare più spazi e a farsi trovare, servendo anche Gagliardini per il quinto gol finale.

Pioli 6,5: riesce a riportare i suoi alla vittoria lavorando benissimo sul carattere e sulla testa, ottima anche la scelta di Banega, la Roma è dimenticata, contro il Cagliari si è giocato bene, tutto è ancora possibile.