Calciomercato, Atalanta: che rivoluzione in attacco! I nomi di chi parte e chi arriva

L’ottima prima parte di campionato dell’Atalanta ha fatto sì che tutti i riflettori puntassero sulle stelle dei nerazzurri.

Fonte immagine: Sifu Renka, Flickr
Fonte immagine: Sifu Renka, Flickr

In molti sono alla caccia dei giovani bergamaschi esplosi in questa metà di Serie A, ma in realtà è tutta la rosa in subbuglio.

Il reparto che rischia di essere stravolto maggiormente è l’attacco, con due giocatori su tutti che sembrano già con le valigie in mano. Mauricio Pinilla è il primo indiziato, ma la sua posizione ancora non è chiara: la punta cilena è ad un passo dal tornare a vestire la maglia del Genoa, ma il club messicano del Veracruz vanta nelle ultime ore un contratto già firmato da tempo dallo stesso Pinilla. Le prossime ore saranno utili per districare il groviglio.
Anche Alberto Paloschi è dato in partenza. Acquistato in estate dallo Swansea per 6 milioni, l’attaccante ex Chievo ha trovato pochissimo spazio nell’Atalanta e molti club si sono messi sulle sue tracce. Lui ha il profilo ideale del sostituto: la Lazio lo acquisterebbe in caso di partenza di Djordjevic; la Sampdoria lo vorrebbe se Budimir partisse; il Sassuolo ci pensa nella possibilità che Matri parta dopo solo sei mesi. Ma non sono sole: Pescara e Crotone stanno puntando Paloschi come prima scelta in avanti.

Per due attaccanti che escono, ce ne sono molti di più sul taccuino dei possibili acquisti e altrettanti tra le voci di mercato. La partenza di Denis fa sentire all’Atalanta la mancanza di una punta d’esperienza nell’organico della Dea; per risolvere questo problema potrebbe arrivare dall’Inter Rodrigo Palacio. E’ Gian Piero Gasperini che starebbe spingendo molto per portare l’argentino a Bergamo, lui che già l’ha allenato al Genoa e sa come far fruttare le sue qualità anche a 34 anni.
I nerazzurri però sono alla ricerca anche di un attaccante giovane, per continuare il lavoro di crescita che sta facendo con molti ragazzi. In questa ottica l’obiettivo è puntato su Vittorio Parigini. 20 anni e cartellino di proprietà del Torino, da giugno si trova nel Chievo e non trova lo spazio adatto per mettere in mostra il potenziale esploso a Perugia nella scorsa stagione. Il Toro sembra interessato a cedere l’attaccante, ma solo in prestito; l’Atalanta spinge molto perchè la trattativa si concluda con una cessione a titolo definitivo.

Gli altri profili che interessano la dirigenza bergamasca sono quelli di Kevin Lasagna (Carpi) e di Haris Seferovic (Eintracht Francoforte), per il quale ha la concorrenza di Genoa e Benfica. Tutti nomi caldi che ben presto potrebbero infiammare il calciomercato dell’Atalanta.