Calciomercato, Torino: botti di fine mercato, i granata puntano Hart e Flamini

Il debutto amaro a San Siro contro il Milan ha caricato il Torino, che è ora alla ricerca di un riscatto. Sia in campo, sia sul mercato.

Tifosi del Torino - Fonte: gubbiofans.it
Tifosi del Torino – Fonte: gubbiofans.it

Questa sera i granata esordiranno tra le mura amiche dell’Olimpico contro il Bologna e proveranno a conquistare i primi punti di questa Serie A sotto la guida di Mihajlovic. Gli uomini di mercato invece lavorano duro per garantire al tecnico serbo una rosa di grande livello.
La rottura quasi definitiva con Nikola Maksimovic porterà una liquidità consistente: il Chelsea al momento è in seconda linea perchè, come riporta La Gazzetta dello Sport, in vantaggio c’è il Napoli. Gli azzurri potrebbero coprire parte del pagamento inserendo il cartellino di Mirko Valdifiori.

Joe Hart (fonte: Brad Tutterow, Flickr.com)
Joe Hart (fonte: Brad Tutterow, Flickr.com)

Per il centrocampo il Torino vaglia anche il nome di Mathieu Flamini. Il 32enne francese conosce la Serie A avendo trascorso 5 stagioni con la maglia del Milan, mentre da inizio estate è rimasto senza contratto, non rinnovatogli dall’Arsenal. L’agente di Flamini l’ha proposto alla Roma, ma anche i granata potrebbero essere una buona sistemazione per il suo assistito.
Ma non finisce qui per il Toro: il vero colpo ad effetto potrebbe arrivare in porta. Mihajlovic non è pienamente convinto dei suoi estremi difensori e potrebbe approfittare dello scarico di Joe Hart da parte di Guardiola. Il 29enne portiere inglese è più di una semplice idea ed il nodo sta nell’ingaggio da 3,8 milioni di euro che percepisce al Manchester City. L’impressione è che la squadra che più si avvicinerà a questa cifra la spunterà, ed il Torino al momento deve affrontare la concorrenza del Sunderland.