Champions League, i risultati della serata: Real all’ultimo respiro, valanga Dortmund

La seconda serata della prima giornata di Champions League si conclude con tante emozioni, tra cui l’esordio vincente del Leicester di Ranieri, la vittoria acciuffata all’ultimo del Real Madrid e la vittoria di spessore del Borussia Dortmund.

Sergio Aguero. Fonte: @markreynolds007 - twitter.com
Sergio Aguero. Fonte: @markreynolds007 – twitter.com

GIRONE C
Manchester City 4-0 Borussia Monchengladbach
Partita sospesa ieri sera per la forte pioggia abbatutasi su Manchester, questa volta non ha avuto intoppi. Il mattatore indiscusso è Sergio Aguero, che mette a segno una tripletta. La rete della bandiera la sigla Iheanacho nel primo minuto di recupero.

GIRONE E
Tottenham 1-2 Monaco

Bayer Leverkusen 2-2 CSKA Mosca
Tutto accade nel primo tempo nella sfida tra tedeschi e russi. E’ il Bayer a trovare per primo la rete, con Mehmedi che si trova da solo davanti a Akinfeev grazie ad una deviazione della difesa avversaria. Raddoppio al 15′ con Calhanoglu che la mette sotto la traversa e sembra indirizzare la partita nel verso giusto. Una grande azione in verticale porta Dzagoev ad accorciare le distanze al 36′, mentre due minuti dopo Eremenko trova il diagonale vincente che ferma il risultato sul pareggio.

GIRONE F

Fonte: Francesco Mula de Haro, flickr
Fonte: Francesco Mula de Haro, flickr

Real Madrid 2-1 Sporting Lisbona
Esordio per i vincitori dello scorso anno facile solo sulla carta, dato che si trovano sotto all’inizio della ripresa: è Bruno Cesar a gelare il sangue agli spettatori del Bernabeu. I blancos si mettono alla caccia forsennata del pari e lo trovano al 89′ su punizione pennellata dell’ex Cristiano Ronaldo. Il gol vittoria arriva al quarto minuto di recupero grazie all’incornata vincente di Morata, entrato in campo per l’assalto finale.

Legia Varsavia 0-6 Borussia Dortmund
Non c’è storia sul campo del Legia, che ritorna in Champions League per trovarsi contro un Borussia incontenibile. Tre gol per tempo realizzati dai gialloneri: la prima frazione vede andare a segno Gotze, Papastathopoulos (entrambi di testa) e Bartra; nella seconda sono Guerreiro, Castro e Aubameyang a chiudere la partita.

GIRONE G
Brugge 0-3 Leicester
La banda di Ranieri colpisce ancora. Dopo la vittoria della scorsa Premier League, i Foxes puntano a ben figurare anche in Champions League e esordiscono con una vittoria rotonda in Belgio. Le prime due reti arrivano per merito di Albrighton, che corregge in rete un pallone deviato da una rimessa laterale, e Mahrez, a segno da calcio di punizione. L’algerino fa doppietta nella ripresa, insaccando un calcio di rigore procurato da Vardy.

Porto 1-1 Copenhagen
Iniziano bene i padroni di casa, che trovano già al 13′ la rete del vantaggio con Otavio; ma ad inizio ripresa il colpo di testa di Cornelius riapre la partita. A 25 minuti dalla fine Gregus riceve il secondo giallo ed i danesi rimangono in 10, ma il Porto si inabissa e la gara termina in parità.

GIRONE H
Juventus 0-0 Siviglia
Clicca qui per leggere la cronaca completa

Lione 3-0 Dinamo Zagabria
I francesi si impongono con facilità, nonostante le due traverse colte dalla Dinamo. Il Lione si porta in vantaggio al 13′ con Tolisso che insacca la sfera di testa. Nella ripresa ci pensano Ferri (49′) e Cornet (57′) a chiudere i conti dell’incontro e a portare i rossoblu in cima al girone di Champions League.