Clamoroso scambio tra Juve e Milan: Marotta ringrazia Donnarumma

Come confermato anche dalle recenti dichiarazioni di Buffon che ha aperto a Szczesny, la Juventus lascerà andare via il secondo portiere Neto. L’idea è quella di approfittare dell’ex viola come pedina di scambio per un nuovo innesto.

Mrotta - Fonte immagine: Filippo Lupo
Marotta – Fonte immagine: Filippo Lupo
I bianconeri potrebbero generare con Neto una plusvalenza di 10 Milioni di Euro, somma che ad oggi solo l’Everton sembrerebbe disposto a versare. Pertanto, Marotta avrebbe pensato ad uno scambio alla pari con un calciatore già cercato in passato e la cui valutazione è scesa negli ultimi tempi.

Tocca bussare alla porta del Milan, allora: la “Vecchia Signora” ha messo infatti gli occhi su Mattia De Sciglio, che per diversi motivi sta faticando in rossonero, complice l’ambiente che attualmente è contro di lui. Tra l’altro, fu proprio Allegri a lanciare il giovane terzino, che con lui rese al meglio tanto da conquistarsi immediatamente la Nazionale allora di Prandelli. In ottica Mondiali, fare reparto con tutti gli altri difensori azzurri sarebbe l’ideale per il giocatore e per Ventura. Neto, invece, troverebbe finalmente la tanto inseguita titolarità dopo l’esplosione del caso “Donnarumma”, che ha automaticamente dato il via all’idea.