Fiorentina-Torino 2-2, pagelle viola: nuovo blackout e nuovo tracollo, manca la personalità

A distanza di quattro giorni dalla disfatta in Europa League, la Fiorentina recita lo stesso copione. Solo il caso ha evitato una nuova sconfitta pesante (Belotti ha sbagliato un rigore).

Pause di gioco e pause mentali affliggono, ormai, i ragazzi di Paulo Sousa e sembrano non più in grado di reggere i ritmi e le pressioni. La società conferma comunque il tecnico a fine partita.   

Bandiera della Fiorentina – Fonte: ACF Fiorentina

Contro un Torino inesistente, la Fiorentina non riesce a chiudere la partita e a far suo un risultato quasi in cassaforte.

Contestazione importante dei tifosi all’indirizzo dei Della Valle e (anche se in misura minore e molto “timida”) contro allenatore e giocatori.

PAGELLE FIORENTINA

TATARUSANU 5,5: sul primo gol del Toro è immobile, sul secondo esce a vuoto prima che la palla arrivi a Belotti. Ha giocato partite migliori

CARLOS SANCHEZ 5: esplode tutta la sua difficoltà a fare il centrale difensivo, oggi, di destra. scarso sul contrasto e sulla rincorsa, impreciso sul tocco e sul rilancio.  (dal 30′ s.t. TOMOVIC 6: l’esperienza e la voglia di essere a disposizione della squadra, sono importanti)

GONZALO RODRIGUEZ 6,5: anche se il suo rendimento è condizionato dalla sua questione contrattuale e dalla scarsa serenità dell’ambiente, riesce a giocare una delle sue migliori gare degli ultimi 3 mesi

ASTORI 5,5: perde per strada Belotti e così arranca.

SALCEDO 5: assolutamente inguardabile. Scarso e non lucido, gioca tutta una gara senza sprazzi e la termina con un rigore talmente palese che, neanche nelle squadre dei ragazzi dell’oratorio si vede più

CHIESA 5,5: corre e si impegna ma gestisce la palla troppo a capo basso e perde occasioni importanti per la squadra. Tiro senza precisione questa sera. E’ un po’ calato di condizione.

SAPONARA 6,5: e finalmente venne anche il suo momento! La qualità c’è. Anche i meccanismi della squadra sembrano assimilati. Realizza il suo primo gol in maglia viola. (dal 35′ s.t. CRISTOFORO 5,5: non si è visto)

BADELJ 5: senza infamia e senza lode. Si è visto poco e, per il resto, si è limitato a rallentare la squadra

BORJA VALERO 6: porta il peso della partita ma lo fa senza strafare. Abbastanza efficace per le conclusioni

TELLO 5: sembra un essere astratto. Disastroso. Anche sottoporta, stasera non ha fatto che sbagliare.  (dal 42′ s.t. MAXI OLIVERA  s.v.)

KALINIC 6,5: si muove moltissimo e realizza anche un gol discreto, facendosi trovare nel punto preciso al momento giusto.

Allenatore PAULO SOUSA 5: inizia la gara con un terzino destro a sinistra e un centrocampista sinistro a destra, un’ala destra a sinistra. Ormai è in balia del caos dello spogliatoio e del malcontento dei tifosi. Anche i cambi non aiutano: toglie portatori di palla e l’unico che poteva fare affondi dalla fascia (Tello) ed inserisce difensori che servono a coprirsi di più mentre era il momento di tirare fuori la personalità (che la Fiorentina non ha) e di attaccare a testa bassa

ARBITRO Sig. GIACOMELLI 5,5: rigore per il Torino, nettissimo. Rigore su Chiesa non assegnato. Alla fine del primo tempo aveva bisogno di staccare perchè passava da una svista all’altra.