I flop 11 dei quarti di Champions League: Suarez senza mordente, Hummels spaesato

Messi e Suarez (Fonte: Ver en Vivo en Directo – Flickr)

Nuovo appuntamento con ‘I flop 11 di Soccer Magazine’, stavolta riferiti ai quarti di finale della UEFA Champions League appena conclusi. 4 difensori, 3 centrocampisti e 3 attaccanti: ecco quali sono stati quei giocatori che tra andata e ritorno hanno deluso le aspettative in questo turno della rassegna continentale.

Tra i pali spazio a Roman Burki del Borussia Dortmund, non sempre perfetto e che ha subito 3 gol in entrambe le partite contro il Monaco.

I terzini saranno Lucas Piszczek sempre del Borussia e Jeremy Mathieu del Barcellona. Il primo ha palesato evidenti difficoltà in entrambe le sfide. Il secondo è stato la mossa un po’ a sorpresa di Luis Enrique nel match di andata contro la Juve, ma si è rivelata davvero disastrosa. Coppia di centrali formata da Mats Hummels e Gerard Piquè. Il difensore del Bayern ha giocato solo al ritorno ed è apparso nettamente in difficoltà contro CR7 e compagni. Il centrale del Barca ha fatto bene nella seconda partita, ma nella prima ha reso nettamente al di sotto delle sue possibilità.

A centrocampo il terzetto è composto da Arturo Vidal, Javier Mascherano e Javi Martinez. Il cileno del Bayern ha sbloccato sì il match all’andata, ma ha poi fallito un calcio di rigore che poteva tagliare definitivamente le gambe ai madrileni. E nel match di ritorno si è preso un rosso eccessivo, ma che ha condannato pesantemente la squadra di Ancelotti. El Jefecito del Barca nella prima partita è tornato in mezzo al campo, in quello che era il suo ruolo originario, ma è sembrato arrugginito e quasi fuori posizione. Lo spagnolo del Bayern invece dovrà farsi perdonare per l’espulsione che ha complicato notevolmente i piani dei suoi.

Tridente di lusso in cui troviamo Luis Suarez, Pierre-Emerick Aubameyang e Thomas Muller. Il pistolero è risultato avere le polveri bagnate nel doppio confronto con la Juventus, in cui Chiellini e Bonucci l’hanno letteralmente annullato. Il cannoniere del Borussia, invece, non è riuscito a lasciare il segno nei due incontri con il Monaco. Stesso discorso anche per il giocatore del Bayern, che al ritorno è anche partito dalla panchina.

Panchina di questa flop 11 affidata a Luis Enrique. Le sue scelte sono state pagate a caro prezzo dal Barca soprattutto nel match di andata dove è stata compromessa gran parte delle possibilità di qualificazione e al ritorno questa volta nessun accenno di remuntada.