I flop 11 di Soccer Magazine – 14ª giornata: Gonzalo frastornato, domenica no per Dani Alves

leo-bonucciNuovo appuntamento con ‘I flop 11 di Soccer Magazine’.  Ecco quali sono stati quei giocatori che hanno vissuto una giornata da dimenticare in fretta in questo quattordicesimo turno di campionato.

In porta spazio a Tatarusanu, infilato per quattro volte dai giocatori nerazzurri in Inter-Fiorentina e con grosse responsabilità in occasione del goal di Candreva. In difesa posto obbligatorio per il suo compagno Gonzalo Rodriguez: prima Icardi gli fa fare una brutta figura mandandolo a vuoto con una finta nell’azione del 3-0 interista, poi Damato lo spedisce sotto la doccia con un tempo di anticipo per un’intervento in ritardo sempre sul capitano nerazzurro. Completano il reparto Leonardo Bonucci, il cui sciagurato colpo di tacco spiana la strada all’1-0 del Genoa, e Andrea Costa che prima devia nella sua porta il cross di Bonaventura, poi è ancora protagonista negativo con il tocco sul tiro di Lapadula per il 4-1 milanista contro il suo Empoli.

Gli esterni sono Dani Alves a destra e Adam Masina a sinsitra. Il laterale brasiliano vive una domenica da incubo: tante difficoltà come terzo di difesa e un brutto infortunio al perone che lo terrà fuori per un po’. Il terzino mancino del Bologna, invece, risulta sempre in costante affanno con Conti e i maggiori pericoli arrivano dalle sue parti. In mezzo al campo trovano posto Hernanes, travolto dalla velocità e dalla dinamicità del centrocampo genoano, e Mariano Izco, sostituito già alla fine del primo tempo nel match contro il Torino.

Là davanti troviamo la coppia di trequartisti formata da Ricky Alvarez e Alino Diamanti a supporto dell’unica punta Duvan Zapata. L’argentino della Samp continua il suo momento non esaltante con un’altra prestazione anonima contro il Crotone. Il capitano del Palermo incappa in una giornata no: scelte egoiste, giallo da diffidato e sostituzione a fine primo tempo per lui. L’attaccante colombiano dell’Udinese, invece, non riesce a rendersi mai pericoloso dalle parti di Storari, lisciando anche una buona opportunità nel primo tempo.

Panchina di questa flop 11 affidata a Roberto De Zerbi, il cui Palermo è reduce da ben sette sconfitte consecutive e ora rischia grosso.