Genoa-Milan 3-0, i rossoneri ritornano sulla terra: buio totale

Allo stadio Marassi finisce 3-0.

Fonte: Alessio Eremita
Fonte: Alessio Eremita

Vittoria netta del Genoa su un Milan che ritorna al passato. Buio totale a Genova in una partita a senso unico. Gli uomini di Juric quasi sempre in partita approfittano dell’ingenuità di Paletta (espulso) per divertirsi davanti ad una squadra completamente diversa da quella vista nelle ultime uscite stagionali. Apre Ninkovic, poi autogol di Kucka e rete di Pavoletti. Di seguito la cronaca del match.

PRIMO TEMPO – Partita equilibrata nei primi minuti con un Milan molto alto e un Genoa molto stretto. I rossoneri cercano di costruire, ma i rossoblù si difendono ordinati. Alla prima vera occasione i padroni di casa passano in vantaggio. All’11’ cross perfetto di Rincon per Ninkovic che lasciato da solo colpisce di testa e batte Donnarumma. Gli uomini di Montella cercano di reagire, anche se il Genoa si dimostra in partita.  Romagnoli ci prova al 21′ dalla distanza: tiro insidioso, finito a lato. Il Milan soffre un po’ le ripartenze degli avversari, ma la coppia Paletta-Romagnoli cerca di contenere al meglio le azioni vivaci di Laxalt e compagni. Al 24′ è il turno di Bonaventura che con una buona galoppata si avvicina a Perin: poche le soluzioni e la sua conclusione è facile preda del portiere. Il Milan continua a manovrare con un buon possesso palla, ma  si crea sempre tanta confusione all’interno dell’area di rigore del Genoa e manca la conclusione. Match che diventa anche scorbutico con tanti falli sul finire del primo tempo. Da registrare un tentativo di Niang, ma troppo alto per poter impensierire Perin. Il primo tempo finisce con il vantaggio del Genoa per 1 a 0.

SECONDO TEMPO – Il Milan parte meglio. Al 50′ tiro dalla distanza di Bonaventura con Perin che devia in calcio d’angolo. Sugli sviluppi di questo, da un tiro di Locatelli la palla finisce su Bacca che in ritardo per poco non devia in rete. Al 55′ un fallo ingenuo di Paletta gli costa il rosso. Rossoneri in 10 che sacrificano Bacca per far entrare Gustavo Gomez e per coprirsi dagli attacchi degli avversari. Il Genoa, nonostante la superiorità numerica, si chiude e studia gli attacchi dei rossoneri. Rincon sfiora il 2-0 al 67′ con un bel tiro da fuori. Al 73′ è il turno di Kucka, ma anche la sua idea viene neutralizzata da Perin. Poco dopo Bonaventura pesca con una grande intuizione Poli che non sfrutta l’occasione. Grifoni che ritornano all’attacco e trovano il raddoppio: cross di Lazovic per Pavoletti che viene anticipato da Kucka che trova una deviazione sfortunata e spedisce la palla nella sua porta. All’85’ i padroni di casa hanno il tempo anche di trovare il 3-0 con Pavoletti che conclude un’azione personale battendo con un bel tiro Donnarumma. Il Genoa va in gol anche con Rigoni: rete che viene annullata per fuorigioco.

TABELLINO:

Genoa (3-4-3): Perin, Izzo, Burdisso, Munoz, Edenilson (dal 77′ Fiamozzi), Rincon, Veloso, Laxalt, Rigoni, Simeone (dal 66′ Pavoletti), Ninkovic (dal 53′ Lazovic). All. Juric

Milan (4-3-3): Donnarumma, Poli, Paletta, Romagnoli, De Sciglio, Kucka, Locatelli, Bonaventura, Honda (dal 61′ Luiz Adriano), Bacca (dal 57′ Gustavo Gomez), Niang (dal 70′ Suso). All. Montella

Marcatori: Ninkovic all’11’, Kucka (autogol) all’80’, Pavoletti all’86’

Ammoniti: Izzo al 39′, Pavoletti al 74′, Veloso all’84’ (G)

Espulsi: Paletta al 55′ (M)