Genoa, Prandelli: “Contro l’Atalanta mi aspetto forza e propositività”

A Villa Rostan di Genova Pegli si è conclusa la conferenza stampa dell’allenatore del Genoa Cesare Prandelli.

Cesare Prandelli - Genoa fonte: genoacfc.it
Cesare Prandelli – Genoa
fonte: genoacfc.it

Il calendario di Serie A vede la squadra genovese impegnata domani contro l’Atalanta di mister Gasperini: una sfida decisiva per dare solidità alla squadra e risalire la classifica.

Prandelli non può non introdurre la conferenza senza parlare della sua ex squadra, appunto l’Atalanta, club con cui ha chiuso la carriera calcistica e ha continuato il suo percorso come allenatore: “L’Atalanta resta un pezzo della mia vita molto importante. Sarà un’emozione vera e sincera. Ma devo lasciare da parte le emozioni e pensare alla partita di domani. Mi aspetto dal Genoa forza e propositività per superare i bergamaschi“.

Si passa poi a commentare un altro ex, Gian Piero Gasperini, un allenatore entrato nella storia del Genoa: “Gasperini qui è diventato un riferimento. Ha saputo gestire squadra e ambiente molto bene. Domani saremo rivali e cercheremo di metterci in reciprova difficoltà”.

Focus sulla squadra e sopratutto sulla formazione che scenderà in campo, ma Prandelli non si sbilancia: “Mi piace avere dubbi sulla formazione. Significa che i calciatori sono tutti sulla corda e si impegnano. Deve essere un Genoa voglioso, ma al contempo razionale. Individualmente siamo una buona squadra, dobbiamo crescere come gruppo“.

Ieri il Genoa Cfc ha organizzato una visita con lo staff tecnico e alcuni giocatori in occasione dell’inaugurazione del nuovo “spazio famiglia” all’Ospedale Gaslini di Genova: “Al Genoa ho trovato altissime professionalità in ogni campo. Ieri la visita all’Ospedale Gaslini è stata emozionante. Abbiamo lì la nostra casa, la Casa del Grifone. Torneremo spesso a trovare i bambini”.

Si ritorna poi al calcio, in particolare alla scorsa gara del Grifone contro la Roma e gli errori da non ripetere per l’imminente gara coi bergamaschi: “Roma è stata analizzata e dimenticata. Essere più cinici dipene dalla capacità di creare molte occasioni. Non so se la partita si vincerà sulle fasce, ma vorrei vedere una squadra compatta che sappia sollecitare i due davanti”.

La conferenza stampa di mister Prandelli si conclude con un commento sui giocatori in campo domani al Ferraris: “Criscito ci darà esperinza e tensione. Sarà un riferimento anche per la comunicazione in campo. E’ un campione completo. Zapata è molto pericoloso e non dà punti di riferimento. Piątek è sereno”.