Inter-Frosinone 3-0, le pagelle nerazzurre: Keita letale, Lautaro non molla

Dopo la pessima figura di Bergamo l’Inter torna alla vittoria e batte il Frosinone per 3-0 grazie alla prima doppietta di Keita e al gol di Lautaro; in tanti hanno soddisfatto oggi.

Lautaro Martinez, protagonista dell'ICC - Fonte: Agencia de Noticias ANDES, Wikipedia
Lautaro Martinez – Fonte: Agencia de Noticias ANDES, Wikipedia

 

Handanovic 6,5: nel primo tempo resta a guardare gli altri giocare, nel secondo tempo viene chiamato in causa solo due volte ma risulta decisivo in entrambe le occasioni, solita partita sicura. 

D’Ambrosio 6,5: parte molto bene nel primo tempo correndo sulla fascia e creando problemi agli avversari, anche lui gioca una buona partita. 

De Vrij 6: semplicemente sufficiente perché ha davvero poco da fare, il Frosinone si mostra poco e il suo lavoro è semplicemente di controllo. 

Skriniar 6: come il compagno di reparto, non ha molto lavoro, è concentrato quando chiamato in causa, per il resto controlla. 

Asamoah 6: molta grinta per il terzino che si procura anche un giallo evitabile, corre e recupera buttandosi sempre al massimo. 

Gagliardini 6,5: buona la prestazione dell’italiano che si spinge molto in avanti cercando anche il gol, è un uomo in più in attacco ma è d’aiuto anche nel recupero, si rende pericoloso con palloni e giocate, ispirato anche lui. 

B. Valero 6,: tiene in mano il centrocampo neroazzurro consentendo ai compagni di spingersi in avanti, non va oltre il sei perché perde una palla che avrebbe potuto mostrare tantissimo.  

Politano 7: niente gol ma l’esterno sta bene e si vede, è in fiducia e non si tira mai indietro né nell’offrire palloni, né nel tentare di segnare, è attento e ispirato e i compagni ringraziano.  (83′ Candreva 6)

Nainggolan 6: la gara post infortunio è positiva, ancora non è al 100% ma riesce comunque a rendersi pericoloso e ben presente.  (71’ Joao Mario 6)

Keita Balde 7,5: prima doppietta in maglia nerazzurra per il senegalese che realizza due ottimi gol e mette a segno una buonissima prestazione, è ispirato e in buona forma, offre anche l’asist per Lautaro. 

Lautaro 7: cerca tantissimo il gol e riesce a realizzarlo, la grinta e la voglia di “spaccare” non mancano, a volte però dovrebbe solo avere un po’ più di pazienza, anche la sua comunque è una prestazione di tutto rispetto. (77′ Icardi 6)

Spalletti 6,5: è un’altra Inter rispetto a Bergamo, oggi entra in campo concentrata ed equilibrata, il lavoro e la ramanzina del mister hanno fatto frutti, sotto alla prossima.