Inter-Juventus 2-1, le pagelle dei bianconeri: illusione Lichtsteiner

La Juventus trova il momentaneo vantaggio con Stephan Lichtsteiner ma poi subisce la rimonta dell’Inter con le reti di Mauro Icardi e Ivan Perisic.

Lichtsteiner Juventus
Fonte: Ultraslansi

Ecco le pagelle dei bianconeri:

Buffon 6: incolpevole sui goal, per il resto della partita non viene praticamente mai chiamato in causa.

Chiellini 5,5: impreciso come nelle sue ultime uscite in Nazionale, forse ha bisogno di rifiatare un po’ concedendo un po’ di spazio a Daniele Rugani. (Pjaca s.v.)

Bonucci 5,5: in fase di impostazione è troppo impreciso rispetto ai suoi standard, anche in copertura soffre tantissimo il duello con Icardi. Si perde l’argentino in occasione del pareggio interista.

Benatia 6: gioca una buona partita ma poi è costretto ad abbandonare il campo per un problema muscolare. (Barzagli 5,5)

Alex Sandro 7: senza dubbio il migliore in campo per la Juventus, sulla fascia è una forza della natura e stravince il duello con D’Ambrosio. Regala a Lichtsteiner la palla del momentaneo vantaggio.

Asamoah 5: è protagonista nell’azione del goal bianconero ma negli ultimi 20 minuti va in completa confusione e perde il pallone che porta al goal vittoria dell’Inter.

Pjanic 5: alla prima da regista delude le aspettative, non gioca male ma crea pochissimo gioco e non si rende praticamente mai pericoloso in area avversaria.

Khedira 5: si mangia un goal clamoroso nel primo tempo e perde un’infinità di palloni, forse ha giocato un numero eccessivo di minuti in questo inizio di stagione.

Lichtsteiner 6,5: quando viene chiamato in causa si fa sempre trovare pronto ed anche oggi non ha deluso, gioca una buona partita difensiva e trova il goal del momentaneo vantaggio della Juventus.

Dybala 5: gioca un ottimo primo tempo ma nella ripresa sparisce letteralmente, probabilmente sarà protagonista del turnover del turno infrasettimanale.

Mandzukic 5,5: poco servito dai compagni e mai pericoloso sotto porta ma lavora tantissimo per la squadra ed in una partita come questa non si poteva chiedere nulla di più all’attaccante croato. (Higuain 6)

Alessandro Davani

Alessandro Davani

Giovane giornalista alle prime armi. Amo cucinare, ascoltare musica ed il calcio. Seguo anche il Motomondiale, la F1, i Lakers (e l'NBA in generale) ed il rugby.