Inter-Napoli 0-1, le pagelle degli azzurri: il tridente leggero fa impazzire la difesa nerazzurra

Il Napoli supera con il minimo scarto l’Inter a Milano e riapre il discorso secondo posto. La squadra di Sarri ora è distante solo un punto dalla Roma ed ha un calendario che, almeno sulla carta, appare più agevole.

Fonte: Foto Calcio Napoli – Danilo Rossetti (Facebook)

REINA 6.5: si fa trovare sempre pronto quando chiamato in causa.
HYSAJ 6: tiene a bada Eder nel primo tempo, soffre un po’ nella ripresa quando entra Perisic.
ALBIOL 6.5: leader difensivo, tiene sempre bene la posizione ed è bravo a leggere le azioni avversarie.
KOULIBALY 7: annulla letteralmente Icardi, peccato per l’ammonizione che non gli consentirà di scendere in campo contro il Cagliari.
GHOULAM 6: inizialmente Candreva sembrava poter impensierire il difensore del Napoli che dopo poco però prende le misure e non soffre praticamente più.
DIAWARA 7: giocate di pregevole fattura, grande personalità e grinta. Giocatore prezioso.
ZIELINSKI 7: il suo dinamismo mette in apprensione il centrocampo dell’Inter che, così come all’andata, non riesce a fermarlo. (dal 63′ ROG 6.5: entra bene in partita e solo un grande Handanovic gli nega la gioia del goal)
HAMSIK 5.5: incolore, non trova mai il guizzo giusto. (dal 72′ ALLAN 6: dà sostanza al centrocampo e protegge bene la difesa)
CALLEJON 7: giocatore totale. Attacca, difende, corre e si fa trovare pronto quando gli avversari sbagliano, come in occasione del goal quando concretizza al meglio un pasticcio di Nagatomo.
MERTENS 7: Murillo non riesce mai a prenderlo, è agile e sente la porta. Nel primo tempo va vicino al vantaggio quando  colpisce “solo” la base del palo. (dall’81’ MILIK SV)
INSIGNE 7: sgusciante, veloce e decisivo. Sfiora il goal in un paio d’occasioni.