L’Inter non si ferma più: Pescara battuto 3-0

Vince ancora l’Inter con un rotondo 3-0 che condanna il Pescara: a segno D’ambrosio e Joao Mario nel primo tempo, chiude i conti Eder nella ripresa. La squadra di Pioli scavalca in classifica la Lazio, piazzandosi al quarto posto. Buona la prova dei nerazzurri con Gagliardini autore di un’altra ottima prestazione.

fonte immagine: Inter.it

PRIMO TEMPO: partono contratti i padroni di casa sciogliendosi poi con il passare dei minuti. Al 22′ tiro di Kastanos respinto male da Handanovic, sul pallone si avventa Verre che segna ma il goal viene annullato per fuorigioco. Capovolgimento di fronte e Joao Mario con un destro impensierisce Bizzarri che para in angolo, sul corner seguente cross di Brozovic per D’ambrosio che insacca alle spalle del portiere del delfino. 
Gli ospiti non reagiscono e  l’Inter sfiora il goal al 33′ con il colpo di testa di Gagliardini. Passano due minuti ed un errore grossolano del Pescara in fase di disimpegno rischia di costar caro, ma Bizzarri si supera su Joao Mario. Al 43′ però, l’Inter raddoppia: assist di Perisic per l’accorrente Joao Mario che non sbaglia e sigla il 2-0.
SECONDO TEMPO: 
nella ripresa reazione degli ospiti che sfiorano il goal con una punizione di Bahebeck. Al 57′ ancora occasione per il Pescara: incursione di Bahebeck che calcia però centrale, sulla ribattuta Verre non riesce a centrare la porta complice una deviazione della difesa nerazzurra. L’Inter si abbassa, ma colpisce al 72′ con il contropiede perfetto: Eder entrato da poco recupera palla e serve Brozovic che verticalizza per Icardi, assist del capitano dell’Inter ancora per Eder che conclude l’azione firmando il 3-0. Azione bellissima quella dei padroni di casa, anche se sul passaggio di Brozovic Icardi era oltre la linea dei difensori del Pescara. C’è tempo anche per l’ingresso di Gabriel Barbosa che al 79′ calcia con il sinistro ma il tiro è deviato in corner da Bizzarri.
TABELLINO:
INTER (4-2-3-1): Handanovic, D’ambrosio (dall’85’ Santon), Medel, Miranda, Nagatomo; Gagliardini, Brozovic; Candreva (dal 75′ Gabriel Barbosa), Joao Mario, Perisic (dal 70′ Eder); Icardi.
PESCARA (4-3-2-1): Bizzarri; Zampano, Stendardo (dal 54′ Crescenzi), Coda, Biraghi; Memushaj, Bruno, Verre; Kastanos (dall’82’ Cubas), Benali; Bahebeck (dal 74′ Cerri).
MARCATORI: D’ambrosio (23′); Joao Mario (40′); Eder (72′).
AMMONITI: Nagatomo (I), Biraghi (P)
ARBITRO: Calvarese