Italia-Arabia Saudita 2-1, le pagelle azzurre: è tornato Super Mario Balotelli

L’Italia ritrova Balotelli e la vittoria contro l’Arabia Saudita, sconfitta per 2-1 a San Gallo. Ecco allora le pagelle degli azzurri:

Balotelli - Fonte: Tommaso Naccari
Balotelli – Fonte: Tommaso Naccari

Donnarumma 6: Nel secondo tempo è costretto a subire un goal quasi inevitabile, poi si fa vedere con un bell’intervento su Al Muwallad.

Zappacosta 5,5: Prestazione onesta fino al 72′, quando innesca l’azione che porta al goal degli avversari. Potrebbe pesare nelle scelte gerarchiche di Mancini.

Bonucci 6: Capitano quasi per caso, considerando l’assenza di De Rossi e Chiellini. Non si comporta male e risolve qualche situazione negli ultimi minuti.

Romagnoli 6: Contiene a dovere le poche sortite saudite.

Criscito 6,5: In campo in quanto tra i pochi giocatori che il ct già conosce, dimostra di meritare ancora l’azzurro con alcuni ripiegamenti efficaci ed un goal sfiorato nel primo tempo, anche se avrebbe potuto fare di meglio in occasione della rete avversaria (dall’87’st De Sciglio s.v.).

Florenzi 6: Ritrova la sua posizione naturale come interno di centrocampo, appena possibile si fa vedere anche in attacco (dal 66′ Bonaventura 6: Non ha molte occasioni per mettersi in mostra e si limita al compitino).

Jorginho 6: Cerca di dettare i tempi come può, ma l’oriundo appare lontano dalla prova che gli fece strappare consensi contro la Svezia.

Pellegrini 6,5: Buona partita per il centrocampista giallorosso, che si muove bene in più zone del campo (dal 72′ Cristante 6: Per poco non arriva al goal nonostante lo scarso impiego).

Politano 6: Discreto il dialogo con i compagni. Può migliorare in precisione (dal 72′ Verdi s.v.).

Balotelli 7: Segna subito il goal che fa rimpiangere tutte le mancate convocazioni, specie contro la Svezia. Ritorno in grande stile, ma senza esultare – benché non sia la prima volta – Super Mario lascia intendere un certo malcontento per il passato. L’unico in grado di decidere dalla distanza, ormai è già titolare automatico (dal 57’ Belotti 6,5: Grande serata anche per lui che ritrova il goal in Nazionale a pochi minuti dal suo ingresso.

Insigne 6.5 Sempre pericoloso quando prende palla. Cerca più di una volta il goal, ma invano (dall’83’ Chiesa s.v.).