Under 21-Italia-Spagna 3-1, le pagelle degli azzurrini: Chiesa superstar

La Nazionale dell’Italia under 21 esordisce alla grande nella gara inaugurale dell’europeo di casa con una vittoria 3-1 contro la Spagna grazie alla doppietta di Federico Chiesa ed alla rete su rigore di Pellegrini.

Chiesa alla Fiorentina di Federico Berni
Chiesa – Fonte: Federico Berni

Ecco le pagelle degli azzurrini:

Meret 6: il portierino del Napoli viene impegnato poco o nulla dalla squadra iberica ma si fa trovare pronto, sul goal di Cerballos non può far nulla.

Dimarco 6: il terzino del Parma parte male ma nel finale di partita salva il risultato in un paio di occasioni con delle diagonali perfette.

Bonifazi 5: serata da dimenticare per il centrale di proprietà del Torino che troppo spesso perde il pallone con dei gravi errori tecnici. (Bastoni s.v.)

Mancini 5,5: il difensore centrale dell’Atalanta sembra in calo fisico ed anche questa sera dopo la poco convincente prova con la Nazionale maggiore non appare lucido.

Calabresi 6: dopo il forfait di Calabria è diventato lui il terzino titolare dell’under 21, non fa nulla di clamoroso ma si guadagna la sufficienza.

Pellegrini 6,5: cresce col passare dei minuti ed ha il merito di segnare il rigore che dà la sicurezza all’Italia di portare a casa il risultato.

Mandragora 5,5: il capitano non incide nel match, da lui ci si aspetta molto molto di più.

Barella 5: brutta partita da parte del centrocampista sardo che dovrebbe essere una delle stelle di questa squadra. La speranza è che si ambienti il prima possibile.

Chiesa 8: era il giocatore più atteso della manifestazione e non si è fatto attendere. Si prende l’Italia sulle spalle e la porta alla vittoria.

Kean 6: buona partita da parte dell’attaccante della Juventus che però viene trovato troppo poco dai suoi compagni di squadra. (Cutrone 6,5)

Zaniolo 5: un fantasma il giocatore della Roma che non riesce mai ad entrare in partita, è costretto a lasciare il campo in barella dopo uno scontro con il portiere avversario. (Orsolini 6,5)

Alessandro Davani

Alessandro Davani

Giovane giornalista alle prime armi. Amo cucinare, ascoltare musica ed il calcio. Seguo anche il Motomondiale, la F1, i Lakers (e l'NBA in generale) ed il rugby.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi. Cookie policy