Juventus-Roma, le pagelle dei giallorossi: Nainggolan e Szczesny gli ultimi ad arrendersi

La Roma perde una sfida fondamentale contro la Juventus allontanandosi ancor di più dalla vetta della classifica, che ora dista sette punti. Nel primo tempo la squadra di Spalletti è molto contratta, nella ripresa le cose migliorano a livello di gioco, ma il risultato non cambia.

Roma, Fonte: Alessandro Losito
Roma, Fonte: Alessandro Losito

SZCZESNY 7: salva la Roma in almeno tre occasioni, compiendo un vero e proprio miracolo su Sturaro nel secondo tempo.
RUDIGER 6.5: tante le incursioni del giocatore della Roma, che anche da terzino destro riesce a farsi valere.
MANOLAS 5.5: ha qualche responsabilità sul goal, meno lucido rispetto ad altre volte. (dall’85 PERES SV)
FAZIO 6: duello tutto fisico con gli attaccanti bianconeri, se la cava in maniera sufficiente.
EMERSON 5: disorientato nel primo tempo, le cose addirittura peggiorano con l’ingresso di Cuadrado.

DE ROSSI 5.5: bene in fase di interdizione, meno in quella d’impostazione. (dal 72′ EL SHAARAWY 5.5: il suo ingresso doveva portare all’assalto finale, contribuisce poco alla causa)
GERSON 4.5: bocciatura piena per la mossa a sorpresa di mister Spalletti. Gerson non regge sul piano fisico e con un fallaccio rischia di lasciare la squadra in dieci, esce a fine primo tempo. (dal 46′ SALAH 5.5: per gran parte del secondo tempo è un fantasma, nel finale si accende ma non basta per arrivare al pari)
STROOTMAN 5.5: perde molti duelli a centrocampo e verticalizza poco.
NAINGGOLAN 6.5: sempre gladiatorio, fronteggia tutti senza timore, recupera tanti palloni, a volte è poco lucido nell’ultimo passaggio.
PEROTTI 5.5: salta l’uomo e riesce a creare superiorità non concretizzandola al meglio con cross sempre sballati. Nel secondo tempo fallisce un’ottima occasione tirando centrale.
DZEKO 5: tocca pochissimi palloni e sempre di sponda. Non è mai incisivo negli ultimi 16 metri, deve ritrovare un po’ di smalto.