Lazio: è fatta per Bastos

È ormai fatta per il sesto colpo del mercato estivo della società biancoceleste e corrisponde al nome di Bastos, abbreviativo di Bartolomeu Jacinto Quissanga, difensore angolano classe ’91 e di proprietà del Rostov dal 2013.

Fonte immagine: Светлана Бекетова, soccer.ru - Wikipedia
Fonte immagine: Светлана Бекетова, soccer.ru – Wikipedia
A confermare la buona riuscita della trattativa arrivano le parole di Dmitrij Kiričenko, allenatore ad interim della squadra russa, in conferenza stampa alla vigilia del match valido per i preliminari di Champion’s League contro l’Ajax : ”Per la sfida di Champion’s League abbiamo problemi di formazione. Bastos non ci sarà, sta per firmare un contratto con la Lazio”.
Il venticinquenne difensore africano nei prossimi giorni sbarcherà nella capitale per svolgere le visite mediche di rito e apporre la sua firma al contratto da 1,3 milioni che lo legherà alla Lazio fino al 2020, andando a completare il pacchetto difensivo dei centrali a disposizione dell’allenatore Simone Inzaghi. L’arrivo di Bastos darà il via all’operazione di sfoltimento che vedrà coinvolti Mauricio e Bisevac: sul primo è piombato l’Olympiakos, mentre per il secondo si lavora ad un ritorno in Francia, direzione Lione.

Tuttavia il mercato della società capitolina non è ancora completo, manca ancora un terzino difensivo destro in grado di sostituire Basta (negli scorsi giorni era circolato il nome di Cacciatore del Chievo) e un’ala in grado di prendere il posto dell’ex Candreva; qui la girandola di nomi è continua e si va ad arricchire ogni giorno di nuovi profili, anche se in pole position restano ancora Ntep del Rennes e Boudebouz  del Montpellier.