Liga: vittoria a sorpresa del Leganes, bene il Las Palmas

Tante sorprese nel posticipo di Liga: a sorpresa il neopromosso Leganes batte fuori casa un pessimo Celta Vigo; vittoria a sorpresa anche per il Las Palmas nella bellissima partita contro il Valencia.

Stadio del Celta Vigo Fonte: Flickr.com Autore: Alfonso Fontán
Stadio del Celta Vigo
Fonte: Flickr.com Autore: Alfonso Fontán

Al suo debutto in assoluto nella Liga il Leganes riesce a conquistare tre storici punti contro il Celata Vigo, grazie ad una rete di Victor Diaz, ex di turno. È proprio la squadra neopromossa a prendere in mano le redini del gioco fin dai primi minuti, sfiorando più volte anche la rete del vantaggio. Il Celta prova a dominare la partita , ma gli uomini di Berizzo sono troppo imprecisi negli ultimi tre metri e non riescono a concretizzare le azioni create.

Nella ripresa il Celta passa ad un più solido 4-3-3, ma il cambio di modulo non sortisce gli effetti sperati perché è sempre il Leganes la squadra migliore in campo. La compagine di Garitano riesce contro ogni pronostico a sbloccare la partita a quindici minuti dalla fine, grazie all’esterno da pochi passi di Victor Diaz, ex giocatore proprio del Celta. Niente da fare per i padroni di casa che capitolano alla prima gara contro una squadra alla prima apparizione nella massima serie.

Match davvero entusiasmante fra Valencia e Las Palmas, con la squadra ospite che si impone per 4-2. Comincia molto bene il Valencia che passa in vantaggio dopo appena tre minuti di gioco grazie al colpo di testa di Santi Mina. Al quarto d’ora di gioco arriva il pareggio ospite che porta la firma di Livaja, bravo ad insaccare il pallone con un altro colpo di testa. Prima dell’intervallo la partita si infiamma: un rigore trasformato da Viera e il colpo di testa di Boateng chiudono virtualmente i giochi per il Las Palmas, ma la doppietta di Santi Mina al 34′ riapre tutta la gara.

Nella ripresa lo spettacolo diminuisce ed il Valencia prova ad agguantare almeno il pareggio con la tripletta solo sfiorata dal solito Santi Mina. A chiudere definitivamente la partita però è il Las Palmas con la doppietta personale di Livaja a soli tre minuti dalla fine.