Milan-Atalanta 0-0: Antonelli colpisce un palo, Donnarumma neutralizza Gomez

MILANO – Allo stadio di “San Siro” per la diciassettesima giornata di Serie A si sfidano Milan-Atalanta, un big match visti i risultati inattesi di inizio anno delle due squadre. Bocciato Niang il tridente rossonero è Suso-Lapadula-Bonaventura; Gasperini lancia Kurtic dietro a Gomez e l’ex Petagna.

(San Siro - foto: Salvatore Suriano)
(San Siro – foto: Salvatore Suriano)

Al 7° Milan pericoloso: punizione al centro di Bonaventura, mischia aerea e Kucka manca di poco il tap-in. Al 24° viene ammonito Spinazzola dopo l’ennesimo fallo su Bonaventura. Un minuto dopo tiro-cross pericoloso di Antonelli: Sportiello respinge. Ammonito anche Bonaventura per un brutto fallo su Gomez. Alla mezz’ora dribbling pericolosi di Petagna in area rossonera, ma sbaglia poi non inquadrando la porta. Al 35° ammonito Masiello per un calcio a Bonaventura. Il primo tempo si infiamma nel recupero: prima punizione di Gomez, colpo di testa di Toloi e miracolo di Donnarumma; su capovolgimento di fronte ottima penetrazione di Antonelli, sinistro che si stampa sul palo. Finisce 0-0 la prima frazione.
Si riparte senza cambi. Gomez subito pericoloso: ruba palla a Bertolacci e si invola, ma Donnarumma non si fa superare. Al 5° ci prova Suso dalla lunga distanza, ma Sportiello c’è. Tre minuti dopo Bonaventura si libera benissimo in area, ma calcia alto. Il centrocampista rossonero si rivede al 10° con un sinistro dal limite fuori di pochissimo. Primo cambio: entra Zukanovic per Masiello. Al quarto d’ora tiro-cross di Kucka: Pasalic manca la deviazione. Cartellino giallo per Bertolacci: a terra dopo una spinta di Kurtic protesta per la punizione negata. Al 20° entra Dramè per Kurtic. A metà ripresa ultimo cambio di Gasperini: Freuler per Spinazzola. Cominciano così i cambi di Montella: il primo è De Sciglio per Antonelli. Ammonito Pasalic alla mezz’ora per un calcio a Dramè. Al 32° Sportiello esce male su una punizione, ma Lapadula si fa chiudere lo specchio dalla difesa. Cartellino giallo anche per Conti dopo un’ostruzione a Bonaventura. Al 36° entra Bacca per Lapadula. Ancora pericoloso Toloi con un colpo di testa in tuffo, con Donnarumma che alza in corner. Al 41° ammonito Petagna per una gomitata a Romagnoli. Entra Niang per Bonaventura. Al 45° giallo a Gomez per non aver rispettato la distanza su punizione. Nell’ultimo minuto di recupero ammonito Sportiello per perdita di tempo.

IL TABELLINO:
MILAN (4-3-3): Donnarumma; Abate, Paletta, Romagnoli, Antonelli (71° De Sciglio); Pasalic, Kucka, Bertolacci; Suso, Lapadula (81° Bacca), Bonaventura (86° Niang). A disposizione: Gabriel, Plizzari, Gòmez, Zapata, Poli, Sosa, Locatelli, Honda, Luiz Adriano. Allenatore: Montella.
ATALANTA (3-4-1-2): Sportiello; Toloi, Caldara, Masiello (57° Zukanovic); Conti, Kessiè, Gagliardini, Spinazzola (69° Freuler); Kurtic (65° Dramè); Petagna, Gomez. A disposizione: Bassi, Mazzini, Raimondi, Cabezas, D’Alessandro, Migliaccio, Konko, Grassi, Pesic. Allenatore: Gasperini.
ARBITRO: Massa di Imperia.
MARCATORI: Nessuno.
AMMONITI: Spinazzola, Bonaventura, Masiello, Bertolacci, Pasalic, Conti, Petagna, Gomez, Sportiello.