Milan-Chievo 3-1, le pagelle dei rossoneri: Bacca croce e delizia, Sosa comandante

Fonte: Inter.it

Il Milan centra il terzo successo di fila rifilando un netto 3-1 al Chievo e si mantiene in pienissima corsa nella lotta all’Europa. Bacca ne fa due, ma sbaglia un rigore, Sosa si prende le chiavi del centrocampo e Deulofeu si conferma giocatore importante. Di seguito le pagelle dei rossoneri:

Donnarumma 6,5: questa volta non può nulla dagli 11 metri contro De Guzman, ma vola per smanacciare due conclusioni ben indirizzate di Birsa.

De Sciglio 5,5: al rientro dall’infortunio appare ancora un po’ indietro di condizione. Spinge pochino e male ed è un po’ ingenuo in occasione del fallo da rigore.

Zapata 6,5: altra buona prestazione che dà continuità a quella precedente con il Sassuolo.

Romagnoli 6,5: anche lui al rientro, gioca una buonissima partita fatta di chiusure attente e precise e ci mette lo zampino nel goal di Bacca.

Vangioni 6,5: denigrato e criticato forse troppo presto, si sta confermando un buon giocatore. Non ruba l’occhio, ma sbaglia poco e svolge bene il suo compito.

Locatelli 5,5: rientra titolare dopo due panchine, ma ancora non è al top. Meglio delle ultime uscite, ma può e deve fare di più. (dal 61′ Lapadula 6,5: si dà da fare come al solito e si integra piuttosto bene con Bacca e i compagni. Bravo nel trasformare un rigore che lo fa tornare al gol)

Sosa 7: un giocatore completamente rigenerato. Altra grande prestazione in cui si prende le chiavi del centrocampo con personalità e qualità.

Bertolacci 5,5: un po’ sottotono per buona parte del match, viene fuori alla distanza soprattutto quando arretra nei due in mezzo al campo.

Suso 6: mezzora onesta prima di abbandonare il campo per infortunio. (dal 34′ Ocampos 6,5: entra bene in partita, mettendo in luce qualche buono spunto e procurandosi il rigore poi trasformato da Lapadula)

Deulofeu 7: un altro giocatore che si sta rivelando sempre più importante per questo Milan. Quando accelera sono guai per tutti, e riesce a farlo dal primo fino al novantesimo minuto.

Bacca 7: fa e disfa tutto lui. Prima sblocca il match, poi fallisce un rigore e un paio di buone occasioni e infine mette a segno il gol del nuovo vantaggio. Si sono comunque rivisti sprazzi del vero Bacca. (dal 79′ Kucka: S.V.)