Milan Primavera mai pervenuto e spuntato in attacco, brutta sconfitta nel derby

L’Inter non fa sconti nemmeno stavolta al malcapitato Milan: i nerazzurri portano a casa un altro derby Primavera, tipo di incontro assai infausto per il Diavolo negli ultimi anni.
Al Vismara, casa delle giovanili nerazzurra, decide una tripletta del neoacquisto danese Jens Odgaard, punta leva ’99 proveniente dal Lyngby. Finisce 0-3, tra le esultanze degli ospiti e qualche preoccupazione per l’ambiente circostante la squadra di Gennaro Ivan Gattuso.

La gara è parsa per larghissimi tratti in completo controllo della banda di Vecchi, che dopo un avvio equilibrato ha indirizzato l’incontro a proprio favore grazie ad un doppio vantaggio già raggiunto dopo trentatrè minuti.
Il tempo per reagire, volendo, era anche dalla parte di Zanellato e compagni, ma il responso del campo ha smentito totalmente questo tipo di possibile scenario. L’Inter è parsa cento volte più organizzata, complice una grande compattezza in mediana ed una buona spinta dalla fasce laterali dei due terzini Valietti e Sala.
In casa Milan mai pervenuti in avanti Larsen e Forte, mal assistiti dai compagni nel corso di tutti i 90’.
Gattuso aveva detto dopo la sconfitta di Sassuolo che i suoi ragazzi avevano bisogno di lavorare, questa sconfitta rischia di amplificare la portata di migliorie e correttivi da apporre alla struttura di gioco della massima formazione del vivaio rossonero.
L’avventura di Rino al Milan Primavera, di certo, non è iniziata bene.