Milan-Sampdoria 0-1, le pagelle dei rossoneri: Deulofeu e Kucka fanno quello che possono

San Siro finisce 0-1.

La Curva del Milan
(Curva Sud Milan – foto: Salvatore Suriano)

Il Milan é stato battuto dalla Sampdoria nel lunch match. Deulofeu e Kucka si sono differeziati molto, il resto della squadra si è visto molto in difficoltà. Attaccanti centrali, dove siete? Bacca e Lapadula non incidono. Di seguito le pagelle dei rossoneri.

Donnarumma 6,5: la parata su Linetty conferma ulteriormente le sue qualità. Sul rigore può fare poco.

Kucka 6,5: é un treno, il motore della fascia. Si adatta in pieno al ruolo di terzino, diventando un rinforzo a centrocampo durante la fase offensiva.

Zapata 5: parte male con il peso della fascia da capitano, poi si ricompone ed effettua dei buoni interventi.

Paletta 5,5: tutto bene, prestazione quasi sufficiente. Poi commette il fallo su Quaglierella che costa il rigore e il gol del vantaggio per la Samp. Peccato.

Romagnoli 6: la difesa parte a 4, ma in realtà si gioca a 3 e lui ne soffre molto. Nonostante una partenza non brillante, si rifà con dei buoni interventi, sale e aiuta in fase offensiva.

Pasalic 6: è uno dei piú pericolosi e trova piú volte la conclusione. Prestazione sufficiente, buon filtro a centrocampo. (Dal 72′ Abate 5: si fa vedere poco, anche lui ha una clamorosa occasione che non sfrutta).

Sosa 5: meriterebbe di piú, ma l’incostanza e il rosso nel finale non lo premiano. In fase di interdizione compie dei buoni interventi, manca qualcosa in impostazione e regia.

Bertolacci 5,5: luci e ombre. Solo Viviano gli nega la gioia di un bel gol, ma per il resto soffre le ripartenze e sbaglia molti passaggi. (Dal 79′ Ocampos s.v.).

Suso 6,5: cresce durante il match, quando dialoga con Deulofeu fa paura. Si sacrifica, sbaglia, ma il gioco passa molto da lui e fa meglio di tanti altri.

Bacca 5: un’ammonizione, anche ingiusta, non lo frena. Il resto: la solita storia. Poche occasioni e non sfruttate. Tanti fischi alla sua uscita dal campo. (Dal 72′ Lapadula 5: solita ovazione del pubblico. Ha un’occasione a tu per tu con Viviano, la sua occasione: fallisce).

Deulofeu 6,5: cerca sempre il cambio di gioco, davanti lo chiamano spesso in causa, dietro dà sempre un grande aiuto. Il palo colpito grida ancora vendetta, sforna tanti cross. Purtroppo i miracoli non li può fare.

All. Montella 5,5: ha osato, ha sbagliato. Purtroppo la situazione infortuni non gli viene incontro, le sue idee non hanno avuto un grande riscontro in campo. La squadra lotta, ma ci crede poco. Non vuole sentire parlare di crisi, ma questa involuzione andrá spiegata.