Il Milan travolge l’Empoli: al Castellani è 1-4

Il Milan getta alle spalle la delusione del derby e ad Empoli riprende la sua marcia. La squadra di Montella travolge i toscani che per la seconda volta in una settimana incassano quattro reti a domicilio. Mattatore della serata Lapadula che sigla una doppietta. Di Suso e Costa (autogol) le altre reti dei rossoneri. E’ invece Saponara a firmare il gol del momentaneo pari e che invece si rivelerà il gol della bandiera dell’Empoli. Il match entra subito nel vivo con la squadra di Martusciello che, tonica, sfiora subito il vantaggio con Maccarone. Il Milan, che perde Mati, all’esordio in rossonero, all’11’ e lo rimpiazza con Kucka, sembra in difficoltà. Ma al primo affondo al 15’ sblocca l’incontro con Lapadula servito da Suso. L’Empoli però è in partita e dopo appena due minuti trova subito il pari con Saponara. Discesa da destra di Marilungo che crossa in mezzo. Donnarumma trova la palla ma respinge sui piedi del fantasista dei toscani. L’Empoli, che non trovava il gol in casa dalla vittoria con il Crotone (12 settembre) sembra quasi liberarsi da un incubo. La partita però dopo l’avvio scoppiettante si normalizza e le emozioni in quello che resta del primo tempo si contano con il contagocce. La ripresa si apre invece come era partita la prima frazione di gioco. Ovvero con un Empoli tonico che in almeno due occasioni, con Saponara prima e Maccarone poi, sfiora il vantaggio. Ma come nel primo tempo è alla fine il Milan a trovare il gol con Suso che con il sinistro, di piatto, supera Skorupski. La squadra di Montella ci prende gusto e dilaga. Una splendida azione sulla sinistra di Bonaventura si conclude con un potente cross al centro che lo sfortunato Coda devia nella sua porta. Poi, al 78’, un ottimo Suso serve a Lapadula l’assist che vale la doppietta personale per l’ex Pescara. C’è ancora il tempo per una traversa dell’Empoli quando l’orologio segna ormai il 90’. Vince il Milan 1-4.