Il Napoli cala il tris, Spezia battuto: decidono Zielinski, Giaccherini e Gabbiadini

Il Napoli non tradisce le aspettative e chiude la pratica Spezia con un 3-1 che permette agli uomini di Sarri di accedere ai quarti dove troveranno la vincente tra Fiorentina e Chievo.

Foto Calcio Napoli - Danilo Rossetti (Facebook)
Foto Calcio Napoli – Danilo Rossetti (Facebook)

LA PARTITA: ottimo l’approccio alla gara dei partenopei che dopo soli 180 secondi passano in vantaggio grazie ad uno spunto di Zielinski. Gli ospiti giocano un discreto primo tempo e trovano il pareggio prima del duplice fischio grazie ad una girata di Piccolo (ottima prova la sua) deviata dalla difesa. Nel secondo tempo però un uno-due terribile mette al tappeto lo Spezia: al 56′ vantaggio napoletano firmato Giaccherini che insacca alle spalle del portiere con una girata pazzesca, poi Gabbiadini chiude i conti un minuto dopo con un appoggio facile. Nel finale c’è spazio anche per l’esordio in azzurro di Leonardo Pavoletti. Il ragazzo con la maglia numero 32 entra all’80’ e si ritaglia subito un’occasione cestinata con un tiro alto sopra la traversa. Oltre al goal mangiato l’ex genoano è sembrato in palla e sicuramente sarà un’ulteriore soluzione per mister Sarri.